Cronaca

Trento, carabiniere aggredito da un orso


Un carabiniere è stato aggredito e leggermente ferito sabato sera, 22 agosto, da un giovane orso. È successo ad Andalo, nella provincia del Trento.

L’uomo stava facendo una breve passeggiata nel comune di Andalo, circondato dalle montagne, quando il plantigrado è emerso inaspettatamente da un boschetto vicino a un campo sportivo e un campeggio, secondo quanto riportato dall’agenzia di stampa AGI.

L’orso, di circa due anni e del peso di 120 chili, ha scaraventato a terra l’uomo, infliggendogli lievi ferite. L’animale è stato catturato la mattina seguente mentre stava mangiando vicino ai cassonetti.

Non è la prima volta che, nella provincia autonoma, si verificano episodi simili: a fine giugno, due escursionisti – un uomo di 59 anni e il figlio di 28 anni – sono stati aggrediti da un orso sulle montagne delle Dolomiti.

La provincia del Trentino è abitata da 82 orsi, oltre che da 13 branchi di lupi, che a volte si intromettono nei centri abitati o attaccano gli animali da fattoria“, ha detto domenica la Coldiretti.

Un progetto di reintroduzione dell’orso in questa provincia è stato realizzato nel 1999, con il sostegno dell’Unione Europea, da una dozzina di orsi in arrivo dalla Slovenia.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *