Torna la pioggia sull’Italia, dove e da quando


Torna la pioggia sull’Italia, a partire dalle regioni settentrionali. Nei prossimi giorni infatti il nostro Paese verrà raggiunto da un fronte instabile di origine atlantica. Il team de iLMeteo.it avvisa che i precursori del fronte saranno non solo le nebbie sulla Pianura Padana (segno dell’invecchiamento dell’alta pressione), ma anche i venti meridionali più umidi che aumenteranno la nuvolosità su molte regioni. I venti più miti e la nuvolosità più diffusa saranno i responsabili dell’aumento, anche sensibile, delle temperature notturne.  

Da domani, giovedì 21 ottobre, la perturbazione raggiungerà il Nord con le piogge che interesseranno soprattutto i settori alpini, prealpini e la Liguria centro-orientale. Nei giorni successivi le precipitazioni si porteranno al Centro, soprattutto su Marche, Umbria, Lazio e localmente in Sardegna, mentre nel corso del weekend si estenderanno su alcune regioni del Sud, come Sicilia e Puglia. Nel frattempo al Nord tornerà a ricostituirsi l’alta pressione che riporterà condizioni di tempo nuovamente soleggiato e una ennesima diminuzione delle temperature, specie notturne. 

Oggi mercoledì 20 ottobre – Al nord: nebbie locali, a tratti fitte, sulla Pianura Padana, cielo con nubi sparse o anche coperto. Al centro: nubi sparse in Toscana, più soleggiato altrove. al sud: bel tempo prevalente. 

Giovedì 21 ottobre – Al nord: coperto con piogge più diffuse su rilievi, alte pianure, in Liguria e poi sul Friuli Venezia Giulia. Al centro: qualche pioggia sul Lazio e sull’alta Toscana, più asciutto altrove. Al Sud: instabile soltanto in Campania. 

Venerdì 22 ottobre – Al nord: un po’ instabile al Nordest, meglio altrove. al centro: rovesci su Umbria, bassa Toscana e Lazio. Al sud: instabile sulla Campania centro-settentrionale e sulla Sicilia meridionale, localmente sul Gargano. 

Da sabato maltempo verso Sud. 

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content


Cronaca Ultima ora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *