Torino, accoltellò a morte il padre: chiesti 14 anni


Quattordici anni di reclusione. E’ la pena chiesta dalla procura di Torino per il giovane, accusato di aver ucciso a coltellate, a Collegno, nel torinese, il padre 52enne nell’aprile del 2020 al culmine dell’ennesima lite in famiglia. Il ragazzo ha sempre sostenuto di aver agito per difendere la madre e il fratello dalle violenze del genitore. Per il giovane le accuse sono di omicidio volontario aggravato dal vincolo di parentela. 

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
">


Ultima ora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.