Tokyo 2020, atleta ugandese che era scomparso in Giappone torna a casa


L’atleta dell’Uganda che era scomparso la scorsa settimana dal suo campo di allenamento pre-olimpico nel Giappone occidentale è stato trovato ed è tornato nel suo Paese d’origine mercoledì sera, hanno detto i funzionari. Il sindaco di Izumisano, che ha ospitato il campo di addestramento, ha spiegato che Julius Ssekitoleko ha espresso la speranza di rimanere in Giappone in mattinata ma è stato poi convinto a tornare in Uganda durante un incontro con il capo della delegazione. 

L’uomo trovato nella prefettura centrale di Mie martedì dalla polizia era proprio il ventenne sollevatore di pesi Ssekitoleko, come ha confermato l’ambasciata ugandese a Tokyo: “Qualsiasi problema abbia a che fare con la presunta fuga da quello che doveva fare al suo arrivo in Giappone e la relativa scomparsa dal campo di allenamento, sarà gestito in modo appropriato al suo ritorno”. 

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content


Sport Ultima ora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *