Tempesta ALEX: da cimiteri francesi i corpi ritrovati sulle nostre coste


Tempesta ALEX: i corpi ritrovati sulle nostre coste probabilmente provengono da cimiteri francesi.

Il Prefetto delle Alpi Marittime, Bernard Gonzalez, ha dichiarato lunedì che i corpi ritrovati su una spiaggia ligure tra Sanremo e Ventimiglia dopo il violento maltempo nel fine settimana, non sono morti recenti ma remoti cadaveri.
Non si tratta di decessi recenti, ma di cadaveri datati che devono corrispondere ai corpi dei cimiteri inghiottiti dalle piene dell’acqua“.

Dalla Guardia Costiera del Porto d’Imperia, Giuseppe Semeraro ha sottolineato che verranno raccolti “elementi per identificarli e che comunque non sarà un lavoro facile perché sono stati trovati completamente nudi e non ci sono elementi di identificazione“.

I corpi rinvenuti sulle nostre coste italiane sono in uno stato di grande decomposizione e molto probabilmente devono corrispondere alle bare portate via dalle alluvioni dei cimiteri francesi.

Per il momento, quindi, nessun elemento identificativo.

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
">


Cronaca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.