Tabarelli (Nomisma Energia): ‘Rischio razionamento energia reale in inverno, prepararsi’


“Se questo inverno manca l’apporto energetico della Russia, cosa probabile, e se fa molto freddo, cosa che a volte capita, noi non ce la facciamo. Abbiamo bisogno di fare razionamento, ma bisogna dirlo chiaramente. Non è una cosa gravissima, sarà per pochi giorni, forse per poche ore speriamo. Ma occorre prepararsi”. Così, a margine del congresso nazionale a Bari della Uiltec, il sindacato di categoria dei lavoratori dell’energia, della chimica e del manifatturiero, il presidente di Nomisma Energia, Davide Tabarelli, sul rischio di razionamento energetico nei prossimi mesi per il nostro Paese.  

“Dobbiamo velocizzare gli investimenti in fonti tradizionali. La finanza internazionale che domina sta ostacolando gli investimenti e la prossima crisi sarà quella del petrolio”, conclude.  

 

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
">


Lavoro Ultima ora