Sport, Di Rocco: ‘Fondamentale ripartire della scuola, la bici oggi è uno stile di vita’


“La bici oggi è uno strumento di mobilità, ma non ci sono infrastrutture in termini di sicurezza e una cultura di sviluppo dell’attività sportiva. Fondamentale a questo punto è ripartire dalla scuola”. Lo ha detto Renato Di Rocco, vicepresidente Uci e candidato alla presidenza del Coni, in occasione dell’evento digitale “Lo sport al centro della ripartenza del Paese – Ipotesi e prospettive per una rivoluzione culturale” promosso da Asi, Associazioni Sportive e Sociale Italiane, in collaborazione con Adnkronos Comunicazione e Ciwas.  

“La bici è diventata uno stile di vita – ha proseguito Di Rocco – l’unico settore insieme alla logistica a non aver risentito della situazione. Noi del ciclismo abbiamo reagito da cittadini prima, e da operatori poi, merito anche dell’emozione che il ciclismo e lo sport portano con sé”. Secondo Di Rocco “è mancata sinergia, noi del ciclismo abbiamo dovuto dare tutto da soli, guadagnando con i fatti la fiducia del Comitato Tecnico Scientifico”.  

Sulla sua candidatura alla presidenza del Coni, Di Rocco ha aggiunto: “ho voluto provare per mettere al centro argomenti che devono essere al centro, perché ci sono riforme necessarie allo sport che vanno adeguate con un corretto piano di attuazione. Grazie alla pandemia abbiamo i numeri di riferimento che indica dove si deve intervenire”.  

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content


Sport Ultima ora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *