Spionaggio, a Parigi aperta inchiesta sul caso Pegasus


La procura di Parigi ha aperto un’inchiesta dopo le accuse di spionaggio a danno di giornalisti francesi per conto del Marocco mosse domenica dal consorzio di media ‘Forbidden Stories’, secondo cui i telefoni di diversi reporter sarebbero stati infiltrati con lo spyware Pegasus dell’azienda israeliana Nso Group. Accuse che Rabat ha seccamente respinto. 

Questa inchiesta, si legge in una nota della procura citata da ‘Le Figaro’, è stata aperta per una serie di presunti reati che vanno dalla “violazione della privacy” all'”accesso fraudolento” a un sistema informatico fino all'”associazione a delinquere”. L’inchiesta segue la denuncia presentata dal sito Mediapart. 

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content


Esteri Ultima ora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *