Smallville, in arrivo il sequel in versione animata


Ha contraddistinto per dieci anni il palinsesto televisivo di tutto il mondo e appassionato milioni e milioni di fan dal 2001 al 2011. Parliamo di Smallville, la serie televisiva che raccontava le avventure del giovane Clark Kent, ovvero il futuro Superman, alle prese con la scoperta dei suoi superpoteri e le difficoltà di imparare a gestirli e a utilizzarli per il bene altrui, cercando di nasconderli ad amici e familiari.

I due attori principali di quella serie, o telefilm come si usava chiamare questo tipo di prodotti televisivi alla fine degli anni novanta, erano Tom Welling, nel ruolo di Clark Kent e Michael Rosenbaum, nelle vesti dell’antagonista Lex Luthor.

E proprio i due attori sono tornati di recente alla ribalta per alcune dichiarazioni che hanno entusiasmato i fan. Pare che sia in cantiere un ritorno col botto per Smallville, il cui seguito sarà realizzato con la tecnica dell’animazione. Queste infatti le dichiarazioni di Tom Welling: “Io e Michael Rosenbaum stiamo lavorando a una serie animata per riportare in vita quei personaggi e sfruttare il maggior numero di membri del cast originale. Non ditelo a nessuno, però, ci stiamo ancora lavorando”.

Per ovvie ragioni non si sa molto sul progetto, ma sembra che i due stiano scrivendo un seguito delle avventure del giovane Clark Kent, incentrate proprio sulla sua evoluzione e immersione nel personaggio di Superman che, lo ricordiamo, nella serie originale veniva solo accennato nell’ultima puntata, in quanto la storia si basava essenzialmente sugli aspetti e le difficoltà di un giovane supereroe che ancora non sa bene come riuscire a districarsi tra i suoi superpoteri e i problemi di un qualsiasi ragazzo.

L’aspetto più interessante ricade certamente nella scelta dello stile narrativo, l’animazione appunto, che permetterà di raccontare una storia che non sarebbe stato possibile mettere in scena in una fiction con attori e situazioni reali. Mondi fantastici, antagonisti di ogni genere, situazioni irrealizzabili senza l’ausilio dell’animazione, che ovviamente consente di ricreare concretamente qualsiasi idea passi per la testa di uno sceneggiatore.

Un prodotto quindi totalmente nuovo e originale, a cui i due attori stanno lavorando a stretto contatto sia con i creatori della serie originale di Smalville ma a quanto pare anche con i produttori fidati della Warner Bros, che non si sono lasciati sfuggire l’opportunità di sviluppare questa idea e realizzarla il prima possibile.

Ma proprio questo è l’aspetto su cui non si conoscono maggiori dettagli. Sollecitati dalle domande della stampa e dei fan, Welling e Rosenbaum hanno provato a depistare tutti, sottolineando che non sono ancora in grado di poter stabilire una data certa di uscita.

Di sicuro lo sviluppo, la scrittura e la realizzazione di un progetto così ambizioso potrebbe richiedere tempi molto lunghi. Forse uno spunto potrebbe arrivare dai due fumetti nati dopo la fine della serie, ovvero Smallville Season 11 e Smallville Miniseries, prodotti entrambi da DC Comics. Tutte ipotesi che potrebbero essere vagliate dalla produzione che, tra le questioni più spinose da risolvere, avrà certamente anche la promessa fatta dai due attori: ovvero quella di voler coinvolgere il vecchio cast.

Non resta quindi che aspettare l’evolversi degli eventi e sperare che tutte le combinazioni coincidano nel fine ultimo di voler far tornare in vita un personaggio e un mondo che hanno da sempre affascinato il pubblico giovane, ma anche qualche vecchio nostalgico di quello che, probabilmente, è uno dei supereroi più amati della storia: Superman.

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
">


Attualità Curiosità Spettacolo Tv & Gossip

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.