Sielte, al via campagna di Natale con ragazzi down per promuovere inclusione sociale


Al via la campagna di Natale di Sielte a sostegno dell’inclusione sociale e della sensibilizzazione sulle tematiche legate alla disabilità. ‘Generation Sielte-persone che fanno la differenza’ è il payoff della campagna, che sarà diffusa attraverso i canali social dell’azienda, da sempre impegnata a promuovere valori positivi che mettano al centro le persone e la loro unicità. “Nasce tutto – dice all’Adnkronos/Labitalia Salvatore Turrisi, presidente e amministratore delegato Sielte – dalla condivisione di alcuni hobbies che permette di far vivere a tutti, a qualsiasi livello sociale, un’unica passione la moto. Questi ragazzi hanno cambiato il loro modo di vivere cercando di integrarsi un mondo molto semplice come quello delle moto che li ha portati oggi ad essere un riferimento e un modello importante per noi”. 

“Il progetto di inclusione – sottolinea Turrisi – fa tanto bene a loro, ma fa tanto bene a noi. Cercare di ridare una dignità a questi ragazzi per noi fa la differenza perché qualcuno è riuscito anche a trovare degli impieghi”. La campagna natalizia 2021 si articola in quattro video che mettono in risalto il contributo prezioso che ragazzi con sindrome di Down possono portare sull’ambiente lavorativo, nei contesti più disparati, dall’ufficio al magazzino. I protagonisti della campagna natalizia sono Federico, Andrea Dall’Osso, Andrea Bellato, Damiano e Luigi, ragazzi di età compresa tra i 19 e i 42 anni, che insieme fanno già parte del gruppo della Route 21, un progetto di integrazione sociale che li porta in giro per l’Italia in sella alle Harley Davidson. 

Il concept su cui la campagna è stata costruita rispecchia i valori e la mission di Sielte: mostrare come tutti possano fare la differenza e creare valore. Attraverso semplici gesti, i ragazzi infatti mostrano ai loro colleghi che sono in grado di risolvere i problemi che si presentano in ufficio quotidianamente, dando una mano anche a coloro che si trovano in difficoltà. L’obiettivo della campagna, quindi, non va verso una sola direzione. Non si tratta solamente di mostrare come ragazzi disabili possano integrarsi sul posto di lavoro, partecipando in modo attivo alle dinamiche aziendali, svolgendo e perfezionando mansioni in diversi ambiti in maniera autonoma, indipendente ed efficiente. I quattro video che danno forma alla campagna vogliono anche far comprendere come il loro inserimento si trasformi in un’opportunità preziosa per tutto il team. La loro presenza arricchisce l’intero contesto aziendale, creando un modello sociale inclusivo e partecipativo e permettendo a questi ragazzi di acquisire e sviluppare nuove competenze, nonché la possibilità di prefissarsi dei traguardi professionali al pari di ogni altro dipendente. In questo modo si sentono parte attiva di una comunità che li integra e li coinvolge direttamente nell’intero processo lavorativo. Viene così riconosciuta la partecipazione e l’uguaglianza di ogni persona che lavora e contribuisce alla crescita di Sielte, al di là di ogni barriera o limitazione. 

Sielte spa è una realtà 100% italiana, operante da più di 90 anni nel mercato della telecomunicazione. Costituita nel 1925 come società del gruppo svedese Ericsson, dal 1999 è una società privata di proprietà della famiglia Turrisi, con sede legale a Catania e direzione generale a Roma. Il lavoro di Sielte parte dalla progettazione delle infrastrutture e soluzioni, per questo è in grado di fornire un servizio ad hoc al cliente e ha da sempre avuto un ruolo di primo piano nella costruzione delle grandi infrastrutture tlc nel territorio.  

Sielte offre un servizio completo che comprende tutta la catena del valore che va dalla progettazione alla realizzazione, dall’attivazione all’assistenza tecnica, oltre all’installazione ed al collaudo riguardanti reti fttx, mobili e rame, fo, fornitura di sistemi das.  

Sielte sostiene i clienti con il supporto informativo e tecnico, assicurando i livelli di servizio contrattualizzati. Conta 1000 risorse impiegate su 3 siti (Milano, Catania, Roma), 13.000 chiamate/gg, 100.000 TT/mese, 75.000 attivazioni/mese -outsourcing di noc e soc e gestione servizi e2e. E’ un sistema unico di accesso con identità digitale ai servizi online della pubblica amministrazione italiana e dei privati aderenti nei rispettivi portali web e gestisce oltre 600.000 utenze.  

 

 

 

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content


Lavoro Ultima ora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.