Sassoli, Di Maio: “Impagabile suo contributo alla costruzione europea”


“In questi giorni di tristezza e commozione, la figura del presidente Sassoli è stata giustamente e doverosamente ricordata per la straordinaria umanità e l’impagabile contributo che ha offerto alla costruzione dell’Europa. Lunedì, con il presidente Draghi ed il sottosegretario Amendola, ero a Strasburgo dove il ‘suo’ Parlamento ne ha onorato la memoria. Il presidente Sassoli, David, è stato un grande italiano, un convinto europeo, un profondo europeista”. Lo ha dichiarato il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, alla cerimonia di intitolazione della Sala dei Trattati Europei della Farnesina a David Sassoli. 

Secondo Di Maio, Sassoli “ha saputo incarnare un’idea alta dell’Europa: propositiva, autorevole, fondata sui valori di libertà, dignità, solidarietà e attenta alle istanze e alle aspettative dei cittadini. Per questo ha voluto che il Parlamento europeo, casa di 500 milioni di persone, continuasse a funzionare anche durante la pandemia”.  

L’intitolazione della Sala dei Trattati è “un gesto simbolico, ma per me, per tutti noi, carico di significato. Non solo per onorare la memoria del presidente Sassoli, ma anche per portarne avanti i valori e l’ideale di Europa”, ha proseguito Di Maio, sottolineando che quello che possiamo fare per rendere onore alla sua memoria è “continuare a perseguire quell’ideale di un’Europa migliore che tanto ha animato la sua azione”. 

“David Sassoli è stato un visionario, un innovatore che non si è fermato a ciò che era scritto nei Trattati. In tutta la sua vita politica ha sempre innovato partendo dai Trattati per andare oltre”, ha detto il segretario del Pd, Enrico Letta, intervenendo alla cerimonia. “Vedere oggi questa sala, che è il tempio dei Trattati europei, intitolata a David credo veramente che sia il miglior regalo che possiamo fare alla stessa idea italiana d’Europa”, ha aggiunto. 

“Nella vita lunga di ciascuno di noi le appartenenze momentanee lasciano il tempo che trovano, ci sono valori che vanno ben al di là della bandiera politica che abbiamo e David difendeva la centralità della persona: ogni sua iniziativa era finalizzata al rispetto della persona”, ha concluso il coordinatore di Forza Italia, Antonio Tajani. 

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
">


Politica Ultima ora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.