Sarmi: “Richiesta aumento wholesale di Tim non allunga tempi rete unica”


La richiesta di adeguamento dei prezzi wholesale da parte di Tim non dovrebbe allungare i tempi dell’accordo sulla ‘rete unica’: “io non credo”, spiega Massimo Sarmi, presidente di Asstel e presidente di Fibercop, la società dove oltre a Tim (e Fastweb) è presente con il 37,5% il fondo Usa Kkr. Il tema dell’aumento dei prezzi, spiega il presidente al termine del tavolo sulle tlc al Mise, “è stato posto in maniera generale anche dagli amministratori delle aziende al confronto di oggi”.  

Con riferimento all’ipotesi che la richiesta di aumento possa allungare i tempi dell’approvazione dell’accordo di co-investimento sulle reti veloci, su cui secondo indiscrezioni vertono le preoccupazioni di Kkr, Sarmi ammette che “certo ci sono modalità attuativa che non sono istantanee; la previsione diventa difficile. Ci sono dei passaggi. Bisogna vedere la sintonia tra l’autorità nazionale ed europea”. Da pochi giorni l’Agcom ha notificato alla Commissione europea l’accordo. 

E’ vero che Kkr non è favorevole alla richiesta di aumento? “Non credo sia questo. Quando ci si trova davanti un fatto nuovo – afferma Sarmi – si cerca di avere ciascuno i migliori elementi per conoscere quali sono le modalità attuative e i tempi d percorrenza”. Già dopodomani, giovedì, è comunque convocato un cda di Fibercop dove il tema dovrebbe essere discusso. 

Per quanto attiene la richiesta di aumento da parte di Tim c’è stato un feedback dalle Autorità? “Feedback formali no – risponde Sarmi all’uscita della riunione – c’è una presa in esame della materia, sicuramente trovo grande disponibilità da parte delle persone che rappresentano queste istituzioni. Poi ci sono una serie di procedure e di regole che rendono queste risposte non immediate” sottolinea Sarmi. 

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
">


Economia Ultima ora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.