Connect with us

Ultima ora

Salone nautico di Genova da record, oltre 103 mila visitatori

Published

on


(Adnkronos) –
Numeri record per il Salone nautico di Genova. I visitatori dell’edizione 2022 del Salone Nautico Internazionale di Genova sono stati 103.812. L’incremento dell’affluenza di pubblico è stato del 10,7 % rispetto all’edizione 2021. Sono dati forniti nella giornata conclusiva dal presidente di Confindustria Nautica Saverio Cecchi che ha tracciato il bilancio di questa edizione 2022. “Questo non è solo un salone bellissimo, ma anche efficiente”, ha dichiarato nella conferenza stampa conclusiva. “Sono stati chiusi contratti, si è lavorato bene perché questo è un momento eccezionale per la nautica. I dati del settore sono: 31,1% di crescita del fatturato globale rispetto allo scorso anno, 6,1 miliardi di fatturato, 26.250 posti di lavoro con una crescita del 9,7%”. 

Nella conferenza stampa conclusiva il Presidente di Confindustria Nautica ha proseguito: “A noi non basta essere bravi, belli simpatici. Noi vogliamo essere i migliori. Questo Salone è anche opera di un grande lavoro di squadra. Noi adesso siamo una squadra che già da domani andrà a presentare i Saloni del 2023 e 2024. Questa squadra è formata da Confindustria Nautica, i Saloni Nautici, la Regione Liguria, il Comune di Genova, la Camera di Commercio, la Società Porto Antico”, ha proseguito il presidente di Confindustria Nautica.  

Il Salone di Genova ha ospitato quest’anno 998 marchi, oltre mille imbarcazioni esposte, 168 novità e sono state offerte ai visitatori interessati 4.463 prove in mare. 

Rilevante è stata la copertura mediatica dell’evento con 1.117 giornalisti accreditati provenienti da 35 diversi Paesi di tutti i continenti, sono state trasmesse 11 ore di servizi televisivi e pubblicati 644 articoli. “Questo risultato è stato magnifico”, ha dichiarato Saverio Cecchi. “E’ un risultato di tutta la filiera nautica, che comprende i costruttori di grandi yachts, yachts e gommoni, i produttori di accessori e componentistica, i fornitori di servizi. Il nostro Salone è completo rispetto agli altri saloni; a qualcuno manca il mare, a qualcuno mancano gli accessori, noi siamo un Salone unico.” Noi siamo leader mondiali nei superyachts”, ha ancora dichiarato il presidente di Confindustria Nautica. 

“Nel 2022 saranno costruite in tutto il mondo 1.023 barche al di sopra dei 24 metri, 524 di queste saranno costruite in Italia. Il settore dei megayachts è quello che nel nostro Paese sta tirando di più.” Mentre l’economia mondiale ha subito le conseguenza prima della pandemia, poi della crisi internazionale “noi abbiamo saputo reggere e di questo ce ne complimentiamo. Siamo una nicchia del lusso, e quando parliamo di lusso, di bello e ben fatto.” – ha proseguito Cecchi.- si parla solo di Italia. Da domani ci metteremo a lavorare non solo per progettare il nuovo salone del 2023, ma anche quello del 2024 quando il waterfront genovese sarà ultimato e ci saranno molti nuovi spazi per quegli espositori che quest’anno sono stati forzatamente esclusi.” Il prossimo Salone Nautico di Genova si svolgerà dal 21 al 26 settembre 2023. 

Sostenibilità

La Cina punta alla riduzione dei pesticidi

Published

on


(Adnkronos) – La Cina, primo utilizzatore al mondo di pesticidi, mira a ridurne l’uso nelle coltivazioni di frutta, verdura e tè del 10% entro tre anni, nel tentativo di ridurre le sostanze chimiche nella catena alimentare. E’ quanto emerge da alcune dichiarazioni del Ministero dell’Agricoltura. Per produrre i raccolti negli appezzamenti cinesi, fortemente sfruttati, si utilizzano alti livelli di pesticidi e fertilizzanti chimici, ma Pechino sembra ora consapevole che un uso eccessivo può degradare il suolo e inquinare l’acqua, mentre un uso improprio può causare contaminazione e danneggiare la biodiversità. 

Continue Reading

Ultima ora

Sondaggio politico: Fdi primo partito al 28%, M5S al 18%

Published

on


(Adnkronos) – Oggi, 1° dicembre 2022, ‘Porta a Porta’ pubblica il consueto sondaggio, realizzato da Noto Sondaggi, sulle intenzioni di voto a livello nazionale. Per il campione di Noto, Fratelli d’Italia oggi si conferma primo partito italiano con il 28% (con una crescita di 2 punti percentuali rispetto al voto del 25 settembre 2022). Seguono il Movimento 5 Stelle al 18% (+2.6%) e il Pd al 17% (-2.1%), poi la Lega con il 10% (+1.2%). Quindi con lo stesso valore, nella quinta posizione, all’8% Forza Italia (-0.1%) e Azione-Italia Viva (+0.2%). Seguono i Verdi al 3.5% (-0.1%), +Europa al 2% (-0.8%) e infine Noi Moderati all’1.5% (+0.6%). Per quanto riguarda le coalizioni, il Centrodestra raggiunge il 47.5% (+3.7%), mentre il Centrosinistra si ferma al 22.5% (-3.6%).  

Riguardo alla tragedia di Ischia Noto ha chiesto ai cittadini se si sentono sicuri nel loro territorio: il 50% si sente sicuro ma un significativo 42% teme che si possano verificare tragedie simili a quelle di Ischia. Inoltre il 66% degli italiani ritiene che la responsabilità della tragedia di Casamicciola sia da attribuire a chi governa il territorio, mentre per il 13% la responsabilità sarebbe dei cittadini e per l’11% di tragica fatalità. Per gli italiani la responsabilità maggiore sarebbe quindi dei sindaci che per il 59% avrebbero chiuso gli occhi di fronte all’abusivismo, mentre il 32% ritiene colpevoli i governi che non hanno varato leggi contro l’abusivismo. Riguardo ai condoni: per il 67% dovrebbero essere vietati dalla legge mentre per il 19% sarebbero un male necessario. 

Continue Reading

Sostenibilità

La natura ha bisogno di 384 miliardi di dollari

Published

on


(Adnkronos) – Per far fronte alle minacce del cambiamento climatico e della perdita di biodiversità, gli investimenti per la protezione e la migliore gestione degli ecosistemi mondiali dovranno raggiungere i 384 miliardi di dollari all’anno entro il 2025, più del doppio rispetto alla somma attuale. E’ quanto emerge da alcune dichiarazioni dell’Osservatorio ambientale delle Nazioni Unite. Sarà uno dei temi al centro del vertice sulla biodiversità, la prossima settimana a Montreal, in Canada, nel quale i Paesi cercheranno di trovare un accordo globale per proteggere la natura e la fauna selvatica. 

Continue Reading

Contenuti sponsorizzati

Categorie

Trending

Sbircia la Notizia Magazine è una testata giornalistica di informazione online a 360 gradi, sempre a portata di click! Registrazione n. 872/2020 al Tribunale di Santa Maria Capua Vetere. Direttore Responsabile: Massimiliano Orestano Junior Cristarella. Per info, segnalazioni e collaborazioni, contattaci scrivendo a info@sbircialanotizia.it