Roma, Calenda: “Voto a me è voto a destra? Da Pd mai un’idea”


“‘Un voto dato alla destra’. Ripetono sempre e solo le stesse cose. Mai un’idea. Però posso essere considerato simpatico e capace. Ma solo dalla destra. Sia chiaro”. Lo scrive Carlo Calenda su Twitter commentando le dichiarazioni del segretario regionale del Pd Lazio, Bruno Astorre. “E’ chiaro che ogni voto dato a Calenda è un voto dato alla destra – aveva spiegato Astorre all’Adnkronos parlando delle elezioni romane -. Non mi nascondo che può essere considerato uno capace e simpatico, ma ogni voto dato a lui è un voto alla destra”. 

“Io dialogo con tutti gli avversari – aveva aggiunto stamani il candidato alle primarie Pd per il sindaco di Roma Roberto Gualtieri -, Calenda ha scelto di essere un avversario del centrosinistra perché non ha voluto partecipare alle primarie. Rispetto le scelte di tutti i candidati, ma oggettivamente ha fatto una scelta diversa”.
 

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content


Politica Ultima ora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *