Cronaca Cultura

Università: i preparativi per il nuovo anno accademico


A Roma, l’Università La Sapienza, due settimane prima dell’inizio dell’anno accademico è molto tranquilla. L’obbiettivo dello staff è quello di garantire che il ritorno degli studenti avvenga nelle migliori condizioni possibili. Questi ultimi, per motivi di distanza di sicurezza, dovranno prenotare il loro posto online.

Eugenio Gaudio, Rettore della Sapienza, spiega:

Con questo sistema di prenotazione per l’assegnazione dei posti avremo la situazione precisa di chi è presente in classe in un determinato giorno e orario. Invitiamo inoltre tutti gli studenti a scaricare l’applicazione “Immune“, che è quella che il Governo raccomanda in modo da poter monitorare in tempo reale i possibili contagi.


Tutte le lezioni verranno trasmesse in streaming anche per gli studenti che rimangono a casa. Ma cosa si può fare per le tante classi durante le quali viene offerto lavoro pratico agli studenti?

Marco Oliverio, Responsabile del Dipartimento di Biologia, dichiara:

Stiamo riattrezzando completamente le nostre aule, perché la stragrande maggioranza non era preparata per questa situazione. È difficile dimostrare qualcosa ad uno studente che si trova a casa, ma stiamo preparando una serie di immagini 3D che gli studenti potranno studiare a casa quasi come se fossero qui.


Mentre Antonio Lodise, rappresentante degli studenti, si dice preoccupato e afferma:

Le attuali linee guida non danno risposta agli studenti che stanno per laurearsi e completare il loro stage. Gli studenti che non sono di Roma non sanno come e quando dovranno pagare l’affitto in città per seguire i corsi. Queste direttive devono essere più concrete e tangibili.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *