Recovery, Salini: “Italia anticipi investimenti in infrastrutture”


“Nel Pnrr sono previsti 23 miliardi circa di investimenti in infrastrutture ferroviarie e poi ci sono altri 13 miliardi nel fondo complementare, quindi somme molto importanti per progetti da realizzare in sei anni. In un momento come questo è fondamentale immettere liquidità nel sistema ed anticipare i tempi, trovando il modo di finanziare questo sforzo per far partire i lavori prima possibile e avvicinare gli effetti positivi del programma europeo su crescita e lavoro, senza attendere i tempi tecnici di disponibilità delle risorse del Pnrr. Perché oggi la vera priorità è ricreare fiducia e con la fiducia far ripartire il lavoro, e ogni giorno di lavoro in più è la luce per tante famiglie ed imprese”.  

A dichiararlo è l’amministratore delegato di Webuild Pietro Salini in un’intervista al programma Sportello Italia su Rai Radio 1, commentando gli investimenti in infrastrutture previsti dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza e l’acquisizione di Webuild del megaprogetto per la prima vera alta velocità in Texas, negli Stati Uniti. 

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content


Economia Ultima ora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.