Quirinale, report Spin factor-Adnkronos: Draghi ‘star’ sui social, 63,98% di citazioni


Mario Draghi si conferma la personalità più menzionata nelle conversazioni social relative all’imminente elezione del nuovo Presidente della Repubblica. E’ quanto emerge da un’analisi realizzata in esclusiva per l’AdnKronos tramite Human, la piattaforma di web e social listening, interamente sviluppata con algoritmo italiano di proprietà di Spin Factor, società leader in Italia nella consulenza strategica politica e istituzionale. 

Il nome dell’attuale Presidente del Consiglio tiene staccati tutti gli altri con circa il 63,98% di citazioni. Perde 7 punti rispetto alla scorsa settimana, ma si tiene comunque a distanza di sicurezza da tutti gli altri: Berlusconi, che pure guadagna 13 punti e mezzo in questa rilevazione, si ferma al 22,15%.  

Via via poi gli altri: Gianni Letta 3,84%, Marta Cartabia 3,27%, Letizia Moratti 1,47%. A completare la top ten: Giuliano Amato, Franco Frattini, Maria Elisabetta Casellati, Pier Ferdinando Casini ed Emma Bonino. 

Enrico Letta primo tra i leader per sentiment sui social, emerge dall’analisi.  

Il sentiment mette in luce il peso e la percezione del ruolo che sono chiamati a svolgere i leader di partito nella scelta del candidato ideale. Il leader in assoluto che gli utenti stanno giudicando più positivamente è Enrico Letta che ottiene un sentiment positivo superiore al 35,01%, subito seguito da Giuseppe Conte al 34,93% di sentiment positivo e Matteo Renzi con il 30,66%.  

Più bassi, invece, in questa fase i leader del centrodestra: Matteo Salvini 27,18%, Silvio Berlusconi 27,03% e Giorgia Meloni 22,81%, che evidentemente risentono della fase di stallo che sta vivendo la candidatura di Berlusconi.  

Matteo Salvini, seguito da Enrico Letta, sono i leader più menzionati sui social in relazione all’elezione del Presidente della Repubblica.  

A livello di citazioni, relativamente ai leader di partito, primo Matteo Salvini con il 25,31%, a seguire Enrico Letta 20,28% e poi Silvio Berlusconi, 19,40%. 

I post in cui si è parlato dell’elezione del nuovo Capo dello Stato sono stati 32mila che hanno generato 9mila e 500 commenti e 1milione e mezzo di parole intercettate, emerge dall’analisi realizzata in esclusiva per l’AdnKronos tramite Human. 

Human ha elaborato anche un’analisi semantica delle conversazioni. Dalla word cloud emerge lo stretto legame tra l’elezione del nuovo capo dello stato e la preoccupazione per le sorti del Governo: Chigi, infatti, è la seconda parola più digitata dopo Quirinale. Se infatti il popolo della rete identifica in Draghi il più probabile nuovo inquilino al Colle, nessuna certezza c’è su chi sarà il suo eventuale successore come Premier. L’analisi ha preso in considerazione l’arco temporale dell’ultima settimana (14 – 21 Gennaio).  

 

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
">


Ultima ora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.