Quirinale, fonti M5S: “Centrodestra non si chiuda in vicolo cieco”


“La fermezza del nostro ‘No’, il dialogo intrattenuto da Conte con i rappresentanti del centrodestra e le possibili azioni forti che abbiamo paventato hanno sicuramente inciso sul doveroso ritiro della candidatura da parte di Silvio Berlusconi. Ora il centrodestra non si chiuda di nuovo in un vicolo cieco, non è il momento della supponenza per nessuno”. Lo riferiscono fonti del M5S dopo il vertice del centrodestra. “Non si crei un nuovo stallo sbandierando presunte prelazioni e precedenze. Non siamo al campetto sotto casa, dove si invoca la proprietà del pallone per scegliere chi gioca…”.  

“E’ il momento della responsabilità: si favorisca il dialogo per individuare il profilo autorevole e condiviso che serve a tutto il Paese. Le forze politiche agiscano rapidamente: l’attuale esecutivo continui a pieno regime, scongiurando rallentamenti che in questa fase sarebbero letali per il Paese”. “Conte continuerà la sua azione di confronto e contatto con i leader, che già ha portato i suoi frutti, nell’esclusivo interesse dei cittadini che si aspettano questo – e non tatticismi di quart’ordine – dal partito di maggioranza relativa”. 

 

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
">


Politica Ultima ora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.