Quirinale 2022, ‘rosa’ centrodestra perde petali: riprende quota Draghi


La ‘rosa’ del centrodestra per il Colle sfiorisce man mano che passano le ore. Tramontata la terna ‘Nordio-Pera-Moratti’, ufficializzata martedì scorso in una conferenza stampa unitaria, ora sembrano essere caduti altri petali: sarebbero in discesa, infatti, le quotazioni di Elisabetta Alberti Casellati, Elisabetta Belloni e Sabino Cassese. Alle 19 Matteo Salvini ha convocato un nuovo vertice dopo quello di stamattina dove si è decisa l’astensione al quarto scrutinio in attesa di un nome di alto profilo istituzionale che possa mettere tutti d’accordo all’interno della coalizione. L’incontro servirà a serrare i ranghi (stamane si è registrata l’irritazione di Fdi per non aver nemmeno oggi votato e indicato un candidato di bandiera) e a provare un percorso condiviso.  

Allo stato, secondo fonti parlamentari del centrodestra, il cerchio si sarebbe ristretto: l’ipotesi Pier Ferdinando Casini sarebbe ancora in piedi ma in ‘discesa’ mentre avrebbe ripreso quota l’opzione Mario Draghi, fermo restando (se proprio tutto dovesse saltare) il Mattarella bis come ciambella di salvataggio. Risalgono le quotazioni di ‘Super Mario’, raccontano, anche alla luce della telefonata di oggi tra Silvio Berlusconi e il premier. Un colloquio che segnerebbe il ‘ritorno in campo’ del Cav e che viene letto dai più come il segnale che l’ex governatore di Bankitalia resta comunque in pista.  

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
">


Politica Ultima ora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.