Quirinale 2022, Renzi: “Ora no soluzioni, si passi da wrestling a politica”


Sul voto per il Quirinale “è una situazione simile al 2013 dove nessuno sta prendendo una iniziativa politica e quindi di conseguenza al momento non vedo grandi soluzioni all’orizzonte”. Così Matteo Renzi in Transatlantico. “Spero le prossime 48 ore siano decisive perché si passi dal wrestling di queste ore alla politica. Sono ottimista perché hanno tutti interesse a farlo, la destra e la sinistra. Basta schermaglie, ora si fa sul serio”. “Mattarella bis? Non lo vedo” mentre, spiega, “Draghi è una delle ipotesi in campo, non è la sola ma è una delle ipotesi in campo e sta in piedi solo in un quadro accordo politico. L’elezione del presidente della Repubblica non può essere un gesto di risulta tecnocratica ma una scelta politica e questo impone un accordo sul governo dopo”. 

E sugli incontri in vista del voto “penso che ciascuno abbia un suo stile. C’è chi gli incontri li pubblicizza, c’è chi gli incontri non li fa, chi fa le telefonate, chi fa gli zoom, chi fa gli incontri e non dice, qual che sia la scelta metodologica che uno assume, il punto fondamentale è l’obiettivo. Salvini ha una grande possibilità che è quella di contribuire da eleggere un presidente della Repubblica che dura 7 anni, non 7 giorni. Penso e spero che Salvini come Letta, Conte, Meloni mettano al centro interesse italiani e non singoli partiti”, sottolinea Renzi. 

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
">


Ultima ora