Quirinale 2022, in corso quarta votazione


Corsa al Quirinale, al via il quarto scrutinio per l’elezione del presidente della Repubblica, con il quorum fissato nella maggioranza assoluta del plenum, pari a 505 voti. Terminata la chiama dei senatori, ora è il turno dei deputati. 

Il centrodestra ha annunciato che si asterrà, mentre M5S, Pd e Leu voteranno scheda bianca. Nuovi incontri tra i partiti anche oggi per trovare un’intesa sul nome.  

Il centrodestra verso l’astensione dunque con i grandi elettori che risponderanno alla chiama, si avvicineranno alla Presidenza e diranno ai segretari ‘astenuto’ senza ritirare la scheda. Dopo aver annunciato l’astensione, i grandi elettori usciranno dall’Aula senza passare dalle cabine. E’ quanto spiegano fonti del centrodestra nelle ‘istruzioni per l’uso’ in vista del quarto scrutinio di oggi dopo la scelta dell’astensione. 

Pd, M5S e Leu opteranno per la scheda bianca anche nella quarta votazione per l’elezione del presidente della Repubblica. E’ la linea definita nel vertice tra i leader di Pd Enrico Letta, di M5S Giuseppe Conte e di Leu Roberto Speranza in occasione del quarto scrutinio. All’incontro presenti anche i capigruppo di Camera e Senato. “Coerentemente con quanto chiesto e fatto nei giorni scorsi, riconfermiamo la nostra immediata disponibilità ad un confronto per la ricerca di un nome condiviso super partes, in grado di rappresentare tutti gli italiani. Nel frattempo in questa votazione voteremo scheda bianca”, si legge in una nota congiunta dopo il vertice delle tre delegazioni.
 

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
">


Ultima ora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.