Pride Month 2021, il calendario degli eventi in Italia


Giugno è il Pride Month, il mese della diversità sessuale e dell’orgoglio LGBTI+ (Lesbico, Gay, Bisessuale, Transessuale, Intersessuale). Quest’anno, dopo lo stop forzato dello scorso a causa della pandemia, si torna a celebrarlo con una serie di appuntamenti nella Capitale e non. Il 26 giugno tornerà in piazza il Roma Pride dal tema ‘Adoro: we are the wonderland’. A tenere banco, ovviamente, il sostegno alla legge Zan in discussione al Senato.  

 

Il primo appuntamento per il sostegno al Ddl Zan, dopo Torino, a Bergamo con eventi fino al 12 di giugno. La giornata di sabato 12 giugno vedrà una serie di incontri anche a Genova nel pomeriggio. Lecco il 19 giugno si colorerà con una biciclettata con sei gruppi, ognuno con un colore della bandiera arcobaleno. Milano si veste, invece, dei colori del Pride l’ultimo sabato di giugno, il 26, dopo il Pride Week e il Pride Square. Stessa data, il 26 giugno, all’Aquila per l’Abruzzo Pride. Bisognerà aspettare fino al 3 luglio per vedere, invece, aprirsi la bandiera del Pride a Verona e a Napoli. 

Le date sono in continuo aggiornamento, qui l’elenco completo. Il 21 agosto ci sarà il Salento e Puglia Pride a Brindisi, mentre il 4 settembre sarà il turno di Gorizia e Catania.  

La partecipazione al mese Pride sarà caratterizzata sia da eventi in presenza, nel rispetto delle normative di sicurezza anti-Covid, sia con eventi digitali per moltiplicare le piazze virtuali. Qui sulla piattaforma di OndaPride una serie di progetti ed eventi online, organizzati e promossi dai vari Coordinamenti, i gruppi e le associazioni. Per quanto riguarda le date in presenza sarà abbandonata, per ora, la forma solita del corteo. In alcuni casi viene richiesta la prenotazione e in altri sarà la regola del distanziamento in luoghi adatti a garantire il rispetto delle norme anti-Covid. Ogni evento ha le sue regole e si possono trovare sul loro sito o sulla pagina Facebook a loro dedicata (Qui l’elenco completo).  

 

Il mese di giugno è il Pride Month in ricordo dei moti di Stonewall nella notte tra il 27 e il 28 giugno del 1969, quando la polizia fece irruzione nel bar gay di Stonewall Inn, uno dei più famosi di New York, provocando una rissa e diversi tafferugli. Da lì una serie di manifestazioni in difesa del diritto alla propria identità sessuale. L’evento viene considerato centrale per la nascita del movimento di liberazione gay in tutto il mondo.  

 

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content


Coronavirus Cronaca Ultima ora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *