Entra in contatto con noi

Cronaca

Piogge in arrivo e meno caldo, previsioni meteo

Pubblicato

il

Arrivano alcune piogge dopo mesi di siccità. L’l’anticiclone africano scricchiolerà favorendo l’arrivo di alcune piogge, ma soprattutto di temporali a tratti anche forti: da oggi fino a mercoledì si aprirà una fase più instabile con correnti fresche di lontana estrazione scandinava. Gli accumuli pluviometrici medi previsti sono di circa 40-50 mm sulle Alpi, 20-30 mm in Pianura Padana, 20-40 mm sull’Appennino centro-meridionale: in prevalenza saranno fenomeni effimeri, temporaleschi e non ridurranno l’estrema siccità presente. Comunque, meglio di nulla, sarà importante ritrovare delle piogge anche al Centro-Sud: l’aria diventerà più secca e respirabile. 

Dalla prossima settimana le temperature torneranno quasi in un range normale, con massime sui 32-34°C. Negli ultimi 2 mesi abbiamo quasi sempre toccato i 37-39°C, almeno in una città italiana. Controllando bene i dati statistici siamo ad un soffio dai record di caldo del 2003, siamo in seconda posizione, nell’attesa di vedere cosa succederà ad agosto; saliamo in prima posizione purtroppo invece per la siccità con un drammatico -46% di precipitazioni rispetto alla media. 

Il 2022 fino ad oggi è stato l’anno più secco di sempre dal 1800, davanti al 2017 e al 2003. Proprio per questo sono importanti le ‘gocce d’acqua’ che sono attese dalle prossime ore. Mattia Gussoni, meteorologo del sito www.iLMeteo.it, avverte però che tali gocce potrebbero essere associate a violenti fenomeni convettivi; in altre parole (almeno in una prima fase) sono attesi temporali forti con grandine e colpi di vento, i famosi downbursts. 

Con l’ingresso dell’aria più instabile, atteso già dal pomeriggio di oggi al Nord, si formeranno infatti nuvole torreggianti e, fino alla prima parte di domani, è previsto un elevato rischio di nubifragi sulle regioni settentrionali, anche sulle pianure da stasera. 

Le piogge e gli acquazzoni della prossima settimana invece saranno limitati al Centro-Sud, in particolare alle zone adiacenti l’Appennino meridionale e verso Abruzzo, Molise e Lazio. Infine, da giovedì della prossima settimana, potrebbe tornare il cielo azzurro ovunque prima della Grande Incertezza per Ferragosto: ancora i modelli meteorologici non si sono messi d’accordo e vige la massima incertezza su cosa potrebbe succedere per le famose ‘Feriae Augusti’ (riposo di Augusto), istituite dall’imperatore nel 18 a.C.. Sicuramente a quei tempi faceva molto meno caldo di ogg. 

NEL DETTAGLIO 

Sabato 6. Al Nord: sole e caldo ben oltre la media del periodo, temporali dal tardo pomeriggio sulle Alpi in estensione serale verso la Pianura Padana. Al Centro: sole e caldo intenso ben oltre la media del periodo. Al Sud: soleggiato e caldo ben oltre la media del periodo. 

Domenica 7. Al Nord: temporali anche intensi e crollo termico di 10°C. Al Centro: sole e caldo oltre la media del periodo, possibili temporali verso la Toscana. Al Sud: soleggiato e caldo intenso ben oltre la media del periodo. 

Lunedì 8. Al Nord: soleggiato con temperature meno opprimenti, qualche acquazzone residuo. Al Centro: soleggiato ma instabile con temporali sugli Appennini in locale sconfinamento alle zone adiacenti. Al Sud: soleggiato ma leggermente meno caldo. 

Tendenza. Cedimento dell’alta pressione nella nuova settimana con frequenti acquazzoni, in particolare al Centro-Sud. Temperature che localmente saranno, per la prima volta dell’Estate, in media o leggermente sotto i valori climatici del periodo. 

Sbircia la Notizia Magazine unisce le forze con la Adnkronos, l'agenzia di stampa numero uno in Italia, per fornire ai propri lettori un'informazione sempre aggiornata e di alta affidabilità.

Coronavirus

Faelli (Entain Italia): “Sport uno dei pilastri del nostro business con inclusione sociale”

Pubblicato

il

(Adnkronos) – “Il CSR Award è un progetto che nasce circa due anni fa. Abbiamo iniziato con delle attività legate soprattutto all’emergenza Covid, ma poi ci siamo orientati molto presto su attività di inclusione sociale attraverso lo sport. Il CSR Award è anche la fine e l’inizio di un processo. E’ la fine di un’attività – svolta nel 2022 – di analisi di decine e decine di progetti che sono arrivati sulle nostre scrivanie, dai quali abbiamo selezionati i dieci migliori sparsi in tutta Italia, che cercano di premiare il valore nel tempo di questa inclusione sociale. E’ anche il punto di partenza, perché da qui questi progetti troveranno realizzazione durante il 2023. Sicuramente faremo una seconda edizione del CSR Award nel 2024”. Lo ha detto il ceo di Entain Italia, Andrea Faelli, a margine della premiazione dei vincitori della prima edizione del CSR Award della Fondazione Entain a Roma. 

“Sport e inclusione sociale sono pilastri dello sviluppo della nostra società- aggiunge Faelli- Credo che la restituzione di parte del valore generato dalle aziende, come quella che gestisco, sul territorio e sulla socialità siano fondamentali. Lo sport per noi è un punto nodale del nostro business, ma anche per la crescita sociale e l’inclusione di chi ha difficoltà a entrare in questo mondo per ragioni sociali, economiche o fisiche”, conclude. 

Continua a leggere

Cronaca

Opening mostra ‘The Dollar Princess’ di Ivo Cotani il 7 dicembre a Spazio Field a Roma

Pubblicato

il

(Adnkronos) – Spazio Field apre a Roma una nuova stagione nell’ambito del sostegno dell’arte contemporanea, invitando artisti a realizzare opere in relazione alla storia di Palazzo Brancaccio. Ivo Còtani, ha riattraversato le vicende del palazzo, dalla sua costruzione ad oggi, creando un monumentale dipinto di oltre dieci metri, più altri cinque di notevoli dimensioni, raccontando la storia a suo modo, dove passato e presente del palazzo, dei suoi proprietari di ieri e di oggi, viaggiano tutti su un mirabolante ipotetico carro che somiglia a una sfilata festosa. Percorrendo con lo sguardo questo esperimento pittorico di Còtani si ritrovano i dipinti, le leggende, le storie vere e quelle romanzate. La mano dell’artista rimarca un legame con certa pittura italiana degli anni Sessanta, trovando un suo personale sentiero di narrazione. 

Il titolo rende chiaro il ruolo decisivo che la nuova borghesia di fine Ottocento ha avuto nel sostenere e, a volte, salvare una nobiltà senza prospettive. Còtani sa raccontare il gioco e il dramma di una vita nel Palazzo, senza perdere la sua caratteristica leggerezza, che contagia felicemente chi osserva le sue opere. 

Ivo Còtani è un artista poliedrico: pittore, performer e insegnante. Cresce ad Ascoli Piceno, nelle Marche. Si laurea presso l’Accademia di belle arti di Roma. Approfondisce i suoi studi a Madrid. Al contempo consegue il diploma teatrale, inizia a lavorare come attore e creare spettacoli teatrali come autore. Tra il 2012 e il 2019 espone in diverse mostre collettive e personali. Nel 2019 crea ed è Direttore artistico del “Buratto Festival”. Tiene inoltre workshop sulla Creatività e il Movimento. Vive tra Ascoli, Roma, Madrid e New York. 

Continua a leggere

Cronaca

Poste partecipa al premio Cresco Award a sostegno dei Comuni d’Italia

Pubblicato

il

(Adnkronos) – In collaborazione con TgPoste.it 

Poste Italiane partecipa al premio Cresco Award “Città Sostenibili”, promosso da Fondazione Sodalitas in collaborazione con ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani) e con il patrocinio della Commissione Europea e del Ministero dell’Ambiente, che vuole premiare e mettere in risalto l’impegno dei Comuni italiani per lo sviluppo sostenibile dei territori. L’iniziativa si inserisce nella mission di Poste di essere, con la sua rete capillare di Uffici Postali, un collegamento tra le istituzioni, il territorio e i servizi del Paese. Come ogni anno l’Azienda ha premiato in rappresentanza del Nord, Centro e Sud Italia per il premio “Per lo sviluppo sostenibile dei piccoli Comuni” i Comuni di Marene (CN) con il progetto “Marene: il loro esempio diventi Cultura – 10 anni della Biblioteca Comunale di Marene”, Tornareccio (CH) per ”Pallano: origini ed evoluzione” e Acireale (CT) per ”Space Music”. 

L’Azienda, per la quale l’attenzione al territorio rappresenta uno dei punti fermi del su piano strategico, ricorda le azioni realizzate nel suo programma a sostegno dei Piccoli Comuni: il wifi gratuito in tutti i comuni d’Italia, le flotte green nei piccoli comuni per un impegno ecologico, nessun ufficio postale chiuso e barriere architettoniche eliminate 

Continua a leggere

Articoli recenti

Post popolari