Peruzzi: “Le discriminazioni sono la base della violenza sulle donne”


“Le disuguaglianze e le discriminazioni, che sono la base della violenza, tendono a intrecciarsi. Se sei donna e portatrice di una disabilità, se sei donna e di una cultura diversa, se sei donna di altra etnia o se sei donna e migrante, le discriminazioni aumentano e la violenza diventa più complessa e difficile da estirpare. La lotta contro la violenza di genere è una lotta contro le discriminazioni che ci sono nella nostra società”. Così Gaia Peruzzi, professoressa associata in Sociologia dei processi culturali e della comunicazione alla Sapienza Università di Roma, in occasione della presentazione dell’e-book “Storie di donne rinate. Dieci storie che parlano di riscatto” realizzato da Sorgenia nell’ambito dell’iniziativa “Sempre 25 Novembre”.  

Cosa fare? “La violenza di genere è un problema strutturale e culturale – aggiunge Peruzzi – se è un problema culturale ci riguarda tutti e il suo terreno è quello delle discriminazioni. Contro questo si agisce soprattutto con la formazione, che si fa nelle scuole e nelle istituzioni pubbliche, e nei processi di formazione vanno coinvolti anche gli uomini”.  

 

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content


Sostenibilità Ultima ora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *