Pd, Bettini: “No allo scioglimento, nessuna ‘cosa’ rosa o rossogialla”


“C’è stata un sconfitta politica. Il Pd ha svolto un importante ruolo di tenuta del Paese ma non ha saputo far emergere un netta proposta ideale e un profilo identitario”. E’ un passaggio dell’intervento di Goffredo Bettini nella Direzione del Pd.  

“Ci sono stati errori di impostazione nella campagna elettorale, che anche io non ho contrastato a sufficienza, c’è stata una prudenza che non ha aiutato Letta”, dice riferendosi al segretario. “Se c’è un’emergenza democratica allora mette insieme monarchici e comunisti come è sempre stato, mette insieme cose diverse tra loro e suggerisce nei collegi l’unità di tutti…”, aggiunge.  

Ora, “no agli psicodrammi, teniamo fuori la discussione dal chiacchiericcio dei giornali. Io lo dico chiaramente: nessuna cosa rosa, rosso gialla, nessuno scioglimento. Oltre alle modalità e alle alleanze, noi dobbiamo mettere al centro della discussione cosa vogliamo essere”, dice Bettini nell’intervento preceduto da una parentesi polemica. 

“E’ da stamattina che chiedo quando sarei intervenuto. Io non capisco come la presidente Cuppi gestisce la trasparenza degli interventi”, ha detto Bettini esordendo nella Direzione. Ha ribattuto Anna Ascani: “La trasparenza è totale”. “Sì, molto totale…”, la controreplica di Bettini.  

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
">


Ultima ora