Papà di Willy: “Ieri suo secondo compleanno senza lui ma la sorella mi renderà nonno”


“Ieri mio figlio avrebbe compiuto 23 anni, è stato il secondo suo compleanno che non festeggiamo insieme. Ho ricevuto tante telefonate ma non ho risposto a nessuno, non è stata una giornata semplice. Il processo sta andando avanti, mia moglie riesce ad andare più spesso di me per la maggiore disponibilità al lavoro. E no, non mi aspettavo tanta attenzione, questi riconoscimenti. Mi fanno piacere, ma solo perché servano a evitare che quello che è successo a Willy tocchi ad altri”. Lo dice all’Adnkronos Armando Monteiro, il papà del ragazzo picchiato e ucciso la notte tra il 5 e il 6 settembre 2020 a Colleferro. 

La figlia più piccola, anche lei sempre presente alle udienze insieme alla mamma, sarà questa mattina nella sede della Regione Lazio dove saranno annunciate le azioni in programma in memoria del ragazzo “eroe buono”. “Aspetta una femminuccia – dice Armando – Diventerò nonno. Una bella notizia che un po’ aiuta, certo, anche se le cose non si dimenticano, è tutto troppo duro”. 

(di Silvia Mancinelli) 

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
">


Cronaca Ultima ora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.