Omofobia, Zan: “Meglio nessuna legge che una legge decapitata”


“Io do un avviso ai naviganti, meglio nessuna legge che una legge pessima, che rischia di essere discriminatoria”. Intervistato dal Foglio, in edicola domani, Alessandro Zan, deputato del Pd e primo firmatario della legge contro l’omotransfobia, spiega perché sia meglio non avere nessuna legge, su questi temi, che avere una legge fatta a metà. 

“Nessuno vuole comprimere il dibattito – dice Zan – il Senato ha tutte le facoltà e le prerogative per fare il compromesso e le mediazioni. Però se una legge fosse decapitata rispetto alla dignità delle persone, a quel punto sarebbe meglio nessuna legge. Questa è la mia opinione”.  

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content


Politica Ultima ora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *