No Green Pass, scontri al porto di Trieste: tre manifestanti feriti lievi


No Green Pass, continuano i disordini al porto di Trieste. Tre i manifestanti feriti in codice verde. Nonostante la richiesta di liberare l’area, scrive la questura di Trieste, in ”risposta si sono seduti a terra, bloccando l’avanzamento di uomini e mezzi. Hanno rifiutato anche la proposta fatta dalla questura di trasferirsi in un’altra piazza cittadina per aver modo di continuare in quella sede la loro protesta”. Hanno usato, quindi, degli “idranti per vincere la resistenza dei gruppi più ostinati, sdraiati a terra. A causa della forte opposizione posta in essere, diventata pressione fisica contro gli operatori di polizia, e per evitare che le tensioni e le provocazioni potessero degenerare in aperti scontri con le forze dell’ordine, sono stati lanciati diversi lacrimogeni accompagnati da leggere spinte con gli scudi”. Nel pomeriggio circa 200 persone, tra i manifestanti presenti al varco 4, nella zona dei Campi Elisi, “ha aggredito le forze di polizia con lanci di oggetti e bottiglie, danneggiando anche diversi cassonetti. Per tale motivo sono stati utilizzati ulteriori lacrimogeni per disperderli”. 

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content


Cronaca Ultima ora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *