Nicotra (Anci): “Da Draghi messaggio di forte volontà politica su uso risorse Pnrr”


“Il cambio di Governo ha determinato alcuni mutamenti nell’assetto del confronto sull’utilizzo delle risorse del Pnrr, il Piano nazionale di ripresa e resilienza, che si sta definendo nei suoi contenuti. Nell’incontro di ieri, in sede di Conferenza unificata Stato-Regioni-Province-Città, dal presidente Draghi è arrivato un messaggio di forte volontà politica”. E’ quanto sottolinea Veronica Nicotra segretaria generale dell’Anci, l’Associazione nazionale dei Comuni italiani, intervenendo al primo tavolo tecnico del progetto ‘Next Generation Eu – EuroPa Comune’, organizzato dal Csel, il Centro Studi Enti Locali. 

“L’incontro è stato molto franco e diretto, sono anche emerse le criticità con i nodi strutturali – riferisce Nicotra – e il capo del Governo ha chiesto di cambiare tutto il possibile, di non restare impantanati nei vincoli e negli ostacoli che il nostro Paese ha subito e sofferto. Le linee del Pnrr non saranno comunque stravolte rispetto a quelle delineate dal precedente governo Conte, ma si cambierà solo quello che si riterrà di dover cambiare: le missioni restano quelle, i contenuti e i programmi resteranno praticamente identici”. E, aggiunge, “finalmente, il ministero dell’Economia e delle Finanze avrà un ruolo di coordinamento di tutto il piano, con un ruolo forte e importante, di cui l’Anci è ben lieta”. 

L’Anci, tiene a ribadire la segretaria generale Veronica Nicotra, chiedono “finanziamenti diretti e non intermediati ai Comuni e alle Città Metropolitane, con procedure snelle, accelerate e semplificate, con riduzione di passaggi burocratici: abbiamo un’esperienza sul campo che suggerisce come tutti i finanziamenti ripartiti direttamente ai Comuni, senza mediazioni soprattutto regionali, siano quelli che funzionano meglio. Su questo non ci sono dubbi, dati alla mano”. 

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
">


Economia Ultima ora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.