Spettacolo Ultima ora

Nel giorno della nascita di George Harrison, esce su YouTube il quarto video del progetto“Martha j. & Chebat Quartet Plays the Beatles”


Within You, Without You” è il quarto singolo che Martha J. e Francesco Chebat hanno scelto per presentare il loro nuovo album “Martha J. & Chebat Quartet plays the Beatles”. Registrato live in studio, l’album di prossima pubblicazione conterrà otto canzoni dei Fab Four, arrangiate in chiave jazz.

Il 25 febbraio ricorre il giorno della nascita di George Harrison e, in questo giorno, Martha e Francesco pubblicheranno la loro versione di “Within You, Without You”, canzone scritta appunto da George. Con questo video, Martha e Francesco intendono celebrare l’originalità della musica di Harrison, che anticipa i concetti di contaminazione fra stili e culture, e vogliono ricordare la sua filosofia di vita e i suoi ideali, che nel periodo attuale risultano ricchi di significati e spunti di vita.

Quando ero una ragazzina, i Beatles hanno fatto nascere in me la passione per la musica”, racconta Martha, “e George Harrison era il mio Beatle preferito: mi aveva fatto scoprire l’India, la meditazione, il significato della pace interiore e dell’amore per gli altri, valori che, come diceva lui, possono cambiare il mondo.

Questo video, come i precedenti e quelli che seguiranno, porterà il pubblico all’interno dello studio in cui Martha e Francesco hanno registrato dal vivo l’intero progetto, accompagnati da Roberto Piccolo al contrabbasso e Gionata Giardina alla batteria.

Volevamo fare un album che catturasse tutte le sfumature e l’interplay di un’esibizione dal vivo. Perciò abbiamo suonato tutti insieme nella stessa stanza, come si faceva ai vecchi tempi e l’intera sessione è stata ripresa anche in video, con un unico piano sequenza: la telecamera è come gli occhi di una persona che era lì davvero con noi!” , dice Francesco.

Se volete conoscere meglio Martha e Francesco e chattare in diretta con loro, non perdetevi la YouTube Première di questo nuovo video il prossimo 25 febbraio alle 21:00, a questo link: https://youtu.be/GmKVTFg4l1c


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *