Musk pronto a sperimentare chip nel cervello dell’uomo


Dopo il successo su maiali e macachi, Neuralink, la ‘misteriosa’ società di impianti cerebrali fondata da Elon Musk, tenterà di impiantare il ‘suo chip’ nel cervello di un uomo. Neuralink ha appena pubblicato un annuncio di lavoro per un direttore di studi clinici e “ciò significa che probabilmente sta pianificando di tentare il suo primo intervento chirurgico su un essere umano per installare la sua interfaccia cerebrale ad alta larghezza di banda” riferisce Mit Technology Review.  

Neuralink “tenterà di dare a un paziente paralizzato il controllo cerebrale tramite il mouse di un computer, per scorrere, fare clic e probabilmente digitare. Uno dei suoi migliori ingegneri aveva precedentemente detto a Ieee Spectrum che l’azienda avrebbe cercato di battere l’attuale record mondiale di digitazione cerebrale”.  

Attualmente “quel record è detenuto da Dennis DeGray, un uomo paralizzato” di cui Mit Technology Review ha ampiamente parlato l’anno scorso e che “può digitare 18 parole al minuto utilizzando un altro impianto cerebrale sviluppato da un consorzio di ricercatori accademici chiamato BrainGate”. 

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
">


Ultima ora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.