Mondo di mezzo: 12 anni e 10 mesi a Buzzi, 10 anni a Carminati


Dodici anni e dieci mesi per Salvatore Buzzi e dieci anni per Massimo Carminati. E’ la condanna decisa dai giudici della Prima Corte d’Appello nel processo d’Appello bis sull’inchiesta ‘Mondo di mezzo’ dopo che la Cassazione il 22 ottobre del 2019 ha fatto cadere per tutti gli imputati il 416bis, l’accusa di associazione mafiosa. Il nuovo processo si è celebrato per rideterminare le pene per venti imputati. In aula alla lettura della sentenza era presente la sindaca di Roma Virginia Raggi. 

Il procuratore generale Pietro Catalani aveva chiesto per l’ex Nar Carminati undici anni e un mese e per Salvatore Buzzi 12 anni, 8 mesi e 20 giorni di reclusione. 

“E’ stata una condanna molto più dura di quanto ci aspettavamo perché ha considerato più grave il reato di associazione a delinquere semplice. Il pg aveva chiesto 12 anni e 8 mesi. Faremo ricorso nuovamente in Cassazione. Comunque meglio dei 18 anni della volta scorsa”, ha detto Salvatore Buzzi dopo la sentenza.
 

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
">


Cronaca Ultima ora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.