Milano, 20enne violentata in strada: un arresto


Una studentessa universitaria italiana di 20 anni è stata violentata in strada, a Milano, dopo essere stata avvicinata nei pressi della fermata del tram in viale Bligny, con una scusa. I fatti risalgono alla notte del 5 febbraio scorso e sono stati resi noti oggi dai carabinieri. Per il fatto è stato arrestato un cittadino marocchino di 29 anni, con precedenti di polizia, ritenuto presunto responsabile della violenza. 

Il fermo di indiziato di delitto nei confronti del 29enne, emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale meneghino, è scattato il 19 marzo scorso, a seguito delle indagini avviate dal nucleo operativo della compagnia Duomo. Il 6 febbraio scorso la giovane universitaria, dopo essere stata trasportata in codice giallo presso la Clinica Mangiagalli di Milano, è stata ascoltata dai carabinieri, raccontando loro alcuni dettagli sull’episodio. Le indagini hanno permesso, in poco tempo, di raccogliere indizi a carico del 29enne, un senza fissa dimora.  

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
">


Ultima ora