Meloni vince elezioni, liceo Manzoni occupato a Milano per protesta


A poche ore dalla vittoria di Giorgia Meloni nelle elezioni politiche 2022, gli studenti del liceo classico Alessandro Manzoni di Milano (la scuola in cui si diplomò il segretario della Lega Matteo Salvini) hanno occupato l’istituto in segno di protesta. “Ci prepariamo a entrare in una fase politica pericolosa e repressiva, visti gli ultimi risultati elettorali”, scrivono gli studenti nella nota in cui annunciano l’occupazione.  

“Abbiamo preso coscienza di questa situazione e abbiamo deciso che questa volta non staremo fermi a guardare, non rimarremo passivi davanti a un presente che cerca con ogni mezzo di toglierci il futuro che ci appartiene”, assicurano i liceali, che si rivolgono direttamente alla presidente di Fratelli d’Italia: “Vogliono dirlo chiaramente, alla Meloni, a Confindustria, a chi ci reprime: non siamo più disposti a tirarci indietro, far finta di nulla e aspettare che voi cambiate le cose; perché, nonostante tutto, sempre e comunque, la scuola siamo noi”. 

“Ho fatto il liceo Manzoni di Milano per cinque anni e ho fatto delle occupazioni per motivi più validi. Capisco chi il 26 settembre cerca un motivo per occupare e saltare giorni di scuola”, dice Salvini ricordando i tempi in cui “ho fatto autogestioni, scioperi. Si bigiava” e osservando: “Figurati se al Manzoni non fanno occupazione per la vittoria del centrodestra. Mi preoccuperei se non la facessero…”. “Conto, da ex manzoniano, di essere invitato dagli occupanti del Manzoni, per parlare di scuola e giovani”, conclude il segretario della Lega.  

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
">


Ultima ora