Mascherina a scuola, Andreoni: “Va tenuta, non si scherza con 100 morti al giorno”


“Capisco che mantenere la mascherina a scuola è un sacrifico e un fastidio per i ragazzi ma durerà ancora poco più di un mese. Mollare proprio ora non vale la pena soprattutto perché la circolazione del virus è ancora alta e i decessi giornalieri superano quota 100. Non si scherza con questi numeri”. Lo sottolinea all’Adnkronos Salute Massimo Andreoni, primario di infettivologia al Policlinico Tor Vergata di Roma e direttore scientifico della Società italiana di malattie infettive e tropicali (Simit), intervenendo sulle polemiche per la proposta della Lega di togliere l’obbligo delle mascherina in classe.  

“I giovani in questi ultimi mesi hanno giocato un ruolo nella trasmissione del virus, l’età media si è ridotta rispetto alle ondate precedenti – avverte Andreoni – quindi serve ancora molta cautela in questa fascia d’età. Aspettiamo a togliere la mascherina”. Secondo Andreoni “in questa pandemia sono stati commessi alcuni errori quando si è voluto prevenire, dando anche delle date, cosa sarebbe accaduto e cosa si sarebbe fatto. Ma in tutte le epidemie uno deve ragionare in funzione dei dati- rimarca – Quando i dati lo permetteranno si faranno alcune scelte. Siamo già arrivati ad Omicron 5, la variabilità delle mutazioni di questo virus dovrebbe farci essere molto attenti nel non dargli terreno fertile per agire indisturbato”.  

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
">


Cronaca Ultima ora