Mafia, ex senatore D’Alì condannato a 6 anni di carcere


La corte d’Appello di Palermo ha condannato a sei anni di carcere l’ex senatore di Forza Italia Antonio D’Alì, accusato di concorso esterno in associazione mafiosa, nel processo d’appello-bis dopo la sentenza della Corte di Cassazione che aveva annullato con rinvio la prima sentenza d’appello del settembre del 2016, in cui l’ex sottosegretario di Forza Italia venne assolto per le contestazioni successive al 1994. I giudici hanno dichiarato prescritti i reati del periodo precedente.  

La Procura generale aveva chiesto una condanna a 7 anni e 4 mesi. D’Alì è accusato di avere “contribuito al sostegno e al rafforzamento di Cosa nostra, mettendo a disposizione dei boss le proprie risorse economiche, e, successivamente, il proprio ruolo istituzionale di senatore della Repubblica e di sottosegretario di Stato”. 

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content


Cronaca Ultima ora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *