Lo strano equipaggio di Soldini per il Fastnet 2021. ‘A bordo porto il mio più caro nemico e John Elkann’


Un Fastnet lievemente fuori dall’ordinario per Giovanni Soldini e il suo trimarano volante, Maserati Multi 70: a bordo con il navigatore italiano ci sarà anche Ned Collier Wakefield, velista inglese e skipper di PowerPlay, il Mod 70 più volte sfidato da Soldini. “Il mio più caro nemico per la pelle in acqua, ma fuori grande amico”, dice Soldini in una conversazione con l’Adnkronos.  

Dell’equipaggio, dopo un periodo di assenza, farà parte anche John Elkann, presidente di Stellantis e più volte a bordo di Maserati, come nella Cape2Rio 2020. “Ma si è fatto anche due transatlantiche e l’ultima Middle Sea Race. A bordo fa di tutto, i turni, gira manovelle ma gli piace stare al timone, soprattutto quando la barca si alza sui foil. Se non ‘vola’ timona meno volentieri. Ma si trova bene nei nostri spazi compressi, dove anche solo per dormire e mangiare bisogna averne voglia”, sottolinea lo skipper di Maserati.  

La Rolex Fastnet Race, per tutti Fastnet, è una delle regate più blasonate del mondo. Partenza da Cowes e arrivo, quest’anno, a Cherbourg in Francia, e la boa da girare Fastnet Rock, l’iconico scoglio con faro in Atlantico celtico e punto più a sud d’Irlanda: quasi 700 miglia in tutto. La partenza è domenica e i primi arrivi previsti per la serata di lunedì.  

“Ned non poteva essere in regata con la sua barca, così l’ho fatto salire a bordo della mia -dice Soldini tornando al suo principale avversario e ora invece alleato-. Il mio vantaggio è che lui conosce molto bene il campo di regata, il Solent, e avere a bordo un ‘indigeno’ fa molto molto piacere. Dovremo vedercela direttamente con gli americani di Argo, che recentemente hanno fatto montare anche loro i foil e non sappiamo come va. In tutti i casi sarà una regata entusiasmante, c’è una flotta pazzesca”. Dopo aver saltato un anno per Covid, questa edizione vede ben 355 barche iscritte, di cui 15 multiscafi. “Le condizioni saranno un po’ toste -dice Soldini-, partiamo di bolina con venti tra i 25 e i 30 nodi. Sarà lunga, fino al Fastnet: speriamo nel ritorno per avere un po’ di calma”.  

Tra i componenti dell’equipaggio anche Vittorio Bissaro, che con Maelle Frascari conquistò il mondiale Nacra 17 nel 2019, per per un soffio non è andato alle Olimpiadi, dove l’oro è stato conquistato da Ruggero Tita e Caterina Banti: “ma lui è supercontento per loro, se lo meritano”. Gli altri componenti dell’equipaggio sono Guido Broggi, Oliver Herrera Perez, Francesco Pedol e Matteo Soldini, il nipote di Giovanni che “sta diventando la vera colonna della barca, con me da anni”. 

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
">


Coronavirus Sport Ultima ora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.