Juve-Roma, Mourinho: “Una sola novità a Torino”


“La squadra che gioca domani è la stessa di lunedì Matic al posto di Zaniolo”. José Mourinho, allenatore della Roma, annuncia l’unica novità nella formazione che domani a Torino affronta la Juventus nell’anticipo della terza giornata della Serie A. “Arriviamo con sei punti in due partite ed è importante. Ma arriviamo anche con la situazione di Zaniolo e Wijnaldum che sono due calciatori importanti per noi e cambiano la prospettiva della gara. Una cosa è avere una rosa più soluzioni e un’altra avere una rosa con meno soluzioni”, dice il tecnico portoghese. 

Quella di domani contro la Juventus “è una partita contro una grande squadra che vuole vincere lo scudetto, ma è una delle 38 gare della stagione. Giocare oggi o alla giornata 37 è la stessa cosa. Giocare contro una grande squadra è sempre difficile, ma è anche motivazionale e se la prendiamo in questo senso è top. Noi cerchiamo di arrivare a questa gara in modo equilibrato. E’ difficile? Sì, ma vogliamo giocarla”. 

La sfida di domani sarà speciale per Paulo Dybala, che affronta la Juve da avversario dopo una ‘vita’ in bianconero. “Nessun consiglio. Dipende dalla personalità dell’individuo, per qualche giocatore tornare a casa è niente, per altri è difficile. Per altri ancora è metà e metà. Per Paulo non lo so, ha la faccia di un bimbo ma non lo è”. Dybala “ha tanta esperienza, poi il controllo delle sue emozioni dipende da lui. Da come ha lavorato questi giorni non ho visto niente di diverso. Mi aspetto una partita normale, magari con un po’ più di emozione prima”. 

 

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
">


Ultima ora