Italia-Russia, Trani (Ccir): “Putin ha assicurato stabilità agli imprenditori, mi sembra dichiarazione pace”


“Il business è un eccellente argomento che ‘distrae’ dalle tematiche che possono essere causa di conflitto: con il business si parla di quello che accomuna le persone e i paesi più di quello che ci divide. L’incontro con il presidente russo Vladimir Putin è stato molto importante anche perché il dialogo, che è alla base di ogni sviluppo economico, e il business possono essere elementi utili per distendere i rapporti tra i paesi e risolvere le eventuali problematiche”. Ad affermarlo all’Adnkronos è il presidente della Camera di Commercio italo-russa, Vincenzo Trani dopo l’incontro di oggi tra Putin e le principali imprese italiane attive con la Russia.”Make business not war”, chiosa Trani riassumendo lo spirito dell’incontro. 

“L’Ucraina o altri temi politici nono sono stati affrontati” nel corso dell’incontro. “E’ stato un dialogo ‘one to one’ con ogni imprenditore. Il presidente russo si è impegnato, come richiesto dagli imprenditori italiani, ad assicurare tranquillità e stabilità. Mi sembra che questa sia una dichiarazione di pace e non di guerra”, sottolinea Trani. 

Durante l’incontro, Putin, rileva ancora Trani, “ha riconosciuto il ruolo molto importante dell’Italia nello scambio commerciale tra i nostri paesi. Ha evidenziato come l’Italia sia il terzo partner europeo e come sia un partner strategico per lo sviluppo del business in Russia”. L’incontro, che è stato organizzato dalla Camera di Commercio Italo-Russa e che ha coinvolto anche il Comitato imprenditoriale italo-russo presieduto da Marco Tronchetti Provera, “era previsto durasse un’ora e mezza, invece è durato due ore e mezza. Il presidente russo, che era accompagnato da otto ministri, dal presidente di Rosneft e dal Ceo del fondo sovrano russo Rdif Kirill Dmitriev, ha fatto uno speech iniziale prima di lasciare la parola a me, come presidente della Camera di Commercio italo-russa e poi a Tronchetti Provera, come presidente del Comitato imprenditoriale italo russo”. 

“Dopo i nostri speech – racconta Trani – sono intervenuti gli imprenditori italiani che partecipavano all’incontro con interventi molto concreti e diretti. Hanno fatto una breve introduzione del loro business e hanno illustrato concretamente le problematiche nello sviluppo dei propri business. Ad ogni imprenditore ha risposto personalmente il presidente Putin coinvolgendo i ministri. Le risposte agli imprenditori sono state concrete. E’ stato un incontro molto rilassato, molto amichevole. La sensazione è stata quella di un tavolo di persone che collaborano tra di loro e c’era l’impressione di un incontro con colleghi più che con un Capo di Stato”. 

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
">


Economia Ultima ora