“Israele e Hamas vicini a cessate il fuoco entro due giorni”


Israele e Hamas sarebbero “vicini” a un accordo per un cessate il fuoco. Lo riferisce al ‘Times of Israel’ una fonte diplomatica al corrente delle iniziative per concordare una tregua. Secondo la fonte, l’accordo dovrebbe essere raggiunto “entro due giorni al massimo”.  

Israele avrebbe intanto deciso di aprire domani il valico di Kerem Shalom con Gaza, in modo parziale, permettendo l’ingresso di carburante per alimentare l’unica centrale elettrica nella Striscia di Gaza, spiega ‘Sky News Arabia’.  

“Scambio di opinioni con l’alto rappresentante dell’Ue Josep Borrell su come il partenariato Usa-Ue può aiutare a porre fine all’attuale violenza tra israeliani e palestinesi. Tutti devono poter godere di uguali misure di libertà, sicurezza, prosperità e democrazia”. Così intanto su Twitter il segretario di Stato Usa, Antony Blinken. 

“Il Segretario di Stato Antony J. Blinken ha parlato oggi con il ministro degli Esteri israeliano Gabi Ashkenazi. Il segretario ha discusso gli sforzi degli Stati Uniti per porre fine alla violenza, che ha causato la morte di civili israeliani e palestinesi, compresi bambini”, riferisce quindi il portavoce Ned Price, sottolineando che nel colloquio il Segretario ha anche espresso “profonda preoccupazione”.  

Bliken e Ashkenazi, aggiunge Price, “hanno discusso il percorso da seguire e il Segretario ha assicurato che gli Stati Uniti rimarranno impegnati con Israele, l’Autorità palestinese e altre parti interessate della regione” per “allentare le tensioni e porre fine alle ostilità”. 

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content


Esteri Ultima ora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *