Israele, colloqui tra Yesh Atid e Yamina per governo. L’ira di Netanyahu


Il partito centrista israeliano Yesh Atid e il partito di destra nazionalista Yamin torneranno a incontrarsi questa sera per continuare i colloqui in vista della costituzione di un governo. L’annuncio, riferisce ‘The Times of Israele’, arriva dopo le dichiarazioni del leader di Yamina, Naftali Bennett, che ha annunciato che farà un governo di unità nazionale con Lapid per “costruire il cambiamento”. “Intendo lavorare con tutte le mie forze per costruire un governo di unità nazionale insieme al mio amico Yair Lapid”, il leader del partito centrista Yesh Atid, “per riportare Israele sulla strada giusta”, ha aggiunto il leader di Yamina, Naftali Bennett. Bennett ha ammesso che tra Yamina e Yesh Atid ci sono delle differenze ma condividiamo la stessa determinazione a lavorare insieme per il bene del Paese. “Questo Paese funzionerà solo se ci uniamo tutti insieme. L’unità è sempre stata l’arma segreta di Israele sin dalla sua fondazione”, ha detto. “Nessuno dovrà rinunciare alla propria ideologia, ma tutti dovranno rimandare la realizzazione di alcuni dei loro sogni. Ci concentreremo su ciò che può essere realizzato, invece di discutere su ciò che non può essere realizzato”, ha spiegato ancora Bennett. “Non solo non è un governo di sinistra ma sarà un po’ più a destra di quello attuale”, ha aggiunto. “Non faremo ritiri e non consegneremo territori”.  

Il premier israeliano Benyamin Netanyahu accusa il suo rivale il leader del partito di destra israeliano Yamina, Naftali Bennett di “imbrogliare” gli israeliani e di fare “la truffa del secolo”. Il premier, secondo quanto riferisce ‘The Times of Israele’, reagiva alle dichiarazioni di Bennett che ha annunciato di aver raggiunto un accordo per costituire un governo di coalizione con il Lapid.  

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content


Esteri Ultima ora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *