Isolamento positivi covid, Lopalco: “Stop bloccherebbe interi settori”


Lo stop all’isolamento dei positivi a Sars-CoV-2 “significherebbe mettere a rischio diverse attività essenziali. Immaginate quali rischi di contagio se si dovesse bloccare ogni controllo sul personale di volo o sul personale sanitario. Nel corso delle ondate, che continueranno ad esserci, si bloccherebbero settori importanti della società”. Lo spiega all’Adnkronos Salute l’epidemiologo Pier Luigi Lopalco, docente di Igiene all’università del Salento. 

Lopalco ricorda che “l’isolamento dei positivi e la quarantena dei contatti sono misure di sanità pubblica che si applicano a tutte le malattie infettive contagiose. Non ha senso dire stop a queste misure, perché significherebbe minare uno degli elementi basilari del controllo infezioni”. 

Ovviamente, continua l’epidemiologo, le indicazioni devono essere “modulate in funzione della valutazione del rischio. Si possono ridurre i giorni. Si può limitare la quarantena ad una forma di autosorveglianza con obbligo di mascherina. Si può anche pensare a misure differenziate per attività lavorativa. Ma dire stop a queste misure significa mettere a rischio diverse attività essenziali”, ribadisce. 

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
">


Coronavirus Ultima ora