Tecnologia

iPhone 12 vs iPhone 11: quali sono le differenze


L’iPhone 12 sostituisce l’iPhone 11. I proprietari di quest’ultimo potrebbero quindi chiedersi se valga la pena cambiarlo. Altri potrebbero esitare tra i due se hanno bisogno di un nuovo smartphone. Questo confronto ti aiuta a fare la tua scelta con piena consapevolezza dei fatti.

L’iPhone 12 è stato presentato ufficialmente da Apple durante un keynote il 13 ottobre 2020. Siamo quindi giunti al momento di esaminarne le caratteristiche e confrontarlo con il modello dell’anno precedente, ovvero nel nostro caso l’iPhone 11. Andiamo a vedere le sette (o più) differenze.

Scheda tecnica di iPhone 12 e iPhone 11

A prima vista, possiamo vedere che Apple non ha apportato una moltitudine di modifiche tra iPhone 11 e iPhone 12. Ma analizziamo la situazione in modo più dettagliato nel resto di questo confronto.

 iPhone 12iPhone 11
Schermo
OLED Super Retina da 6,1 “
1242 x 2688 pixel, rapporto 19,5: 9

LCD IPS Liquid Retina da 6,1 “
828 x 1792 pixel, rapporto 19,5: 9
ChipsetA14 (5nm)A13 Bionic (7nm +)
Sistema OperativoiOS 14iOS 13 (aggiornamento a iOS 14 disponibile)
RAM4GB4GB
Memoria64/128/256 GB64/128/256 GB
microSDNoNo
Sensore principale12 MP, f / 1.6
Ultra grandangolare 12 MP, f / 2.4
12 MP, f / 1.8
Ultra grandangolare 12 MP, f / 2.2
Sensore selfie12 MP, f / 2.212 MP, f / 2.2
Batteria2775 mAh
Ricarica rapida 18W
3110 mAh
Ricarica rapida 18W
5GNo
BiometricaFace IDFace ID
Resistenza all’acquaIP68IP68

Un design che cambia poco

Dall’apparizione del famoso notch nel 2017 con l’iPhone X, Apple non ha cambiato il design dei suoi cellulari. Non è ancora questa generazione che assisteremo a un rinnovamento. Il notch torna su iPhone 12 per ospitare i sensori 3D Face ID e ancora non abbiamo un lettore di impronte per l’autenticazione biometrica. La tacca dell’iPhone 12 è ancora leggermente più piccola di quella dell’iPhone 11, il produttore è riuscito a guadagnare qualche millimetro.


L’iPhone 11 torna a bordi più piatti, come sui vecchi modelli, mentre l’iPhone 11 si affida a un fattore di forma più arrotondato. Se la dimensione dello schermo è la stessa, Apple è comunque riuscita a ridurre le dimensioni dell’iPhone 12 rispetto a quelle dell’iPhone 11. Una dimensione dello schermo simile per un formato più compatto, ecco un argomento interessante. Nessuna grossa modifica alla parte posteriore, con in entrambi i casi un prominente doppio sensore fotografico.

Entrambi i dispositivi sono certificati IP68 resistenti all’acqua e alla polvere. Il loro telaio è in alluminio. L’iPhone 12 si comporta bene quando si tratta di vetro protettivo: il nuovo “Ceramic Shield” è pubblicizzato come quattro volte più resistente alle cadute rispetto al vetro di iPhone 11.

Uno schermo della stessa dimensione, ma OLED per iPhone 12
Il formato dell’iPhone 11 sembra avere di più in Apple dato che siamo tornati a un pannello da 6,1 pollici sull’iPhone 12. Questa stessa diagonale è stata scelta per l’iPhone 12 Pro, mentre bisogna optare per l’iPhone 12 Pro Max per avere uno schermo più grande. Ma le somiglianze tra i pannelli di iPhone 11 e iPhone 12 finiscono qui.


Abbiamo infatti diritto a diversi miglioramenti sulla nuova generazione di iPhone. Innanzitutto, il Super Retina XDR dell’iPhone 12 è basato sulla tecnologia OLED, mentre il Liquid Retina è soddisfatto dell’LCD IPS, che offre contrasti molto meno convincenti.

Poi la definizione. Apple è stata a lungo avara in termini di pixel sui suoi prodotti, offrendo un Full HD + “falso” come su iPhone 11 (828 x 1792 pixel). Il marchio Apple compensa con l’iPhone 12 con una qualità dell’immagine superiore di 1242 x 2688 pixel.

Il rapporto dello schermo rimane a 19,5: 9 per iPhone 11 come per iPhone 12. Difficile adottare un formato più allungato fintanto che è presente il notch. Anche la frequenza di aggiornamento non si muove, è di 60 Hz. Si sperava da tempo che l’iPhone 12 arrivasse a 120 Hz, ma Apple ha ritenuto che una tale funzionalità aggiunta all’integrazione del 5G avrebbe causato problemi di autonomia.


Compatibile con iPhone 12 5G
5G, arriviamo. Questa è la grande novità dell’iPhone 12, su cui Apple dovrebbe capitalizzare per le sue campagne di marketing e che potrebbe incoraggiare i consumatori a scambiare il loro attuale smartphone con l’iPhone 12. Il nostro consiglio: non abbiate fretta. Il 5G sarà disponibile in tutta Italia nei prossimi mesi, ma la rete è ancora agli inizi. E se pensi che manterrai il tuo iPhone 12 per gli anni a venire e lo godrai in seguito, c’è una cosa di cui dovresti essere consapevole. A differenza dell’iPhone 12 Pro che supporta sia le alte frequenze 5G (mmWave) che le basse frequenze 5G (Sub-6GHz), l’iPhone 12 ha diritto solo a 5G Sub-6GHz, che dominerà la rete nelle prime fasi della distribuzione, ma non offre le migliori prestazioni. Questo dovrebbe essere preso in considerazione se la tua preferenza è per l’iPhone 12 per l’argomento 5G.

IPhone 12 ancora più veloce di iPhone 11
È lo stesso ogni anno, gli iPhone schiacciano la concorrenza di Android sui benchmark. L’iPhone 11 non ha fatto eccezione grazie al SoC Bionic A13 inciso in 7nm + e alle tante ottimizzazioni fatte da Apple per offrire un sistema veloce, fluido e privo di lentezze. L’iPhone 12 è ancora più impressionante e il suo chip A14 inciso a 5nm gli consente di offrire prestazioni migliori di circa il 20% rispetto a quelle del suo predecessore. Tutto questo pur essendo più efficiente dal punto di vista energetico.

Nella sua comunicazione, Apple è ancora più entusiasta del suo SoC, promettendo prestazioni superiori del 50% e capacità di apprendimento automatico del 40% migliori su A14 Bionic rispetto a A13 Bionic. La GPU è anche molto potente, per risultati ancora migliori quando si tratta di rendering grafico dei videogiochi.


In termini di memoria, nessun cambiamento. Siamo bloccati a 4 GB di RAM su uno come sull’altro. Per lo spazio di archiviazione, abbiamo sempre tre varianti: 64, 128 e 256 GB di spazio di archiviazione. Nessuno dei due dispositivi dispone di uno slot per schede SD per espandere questa capacità.

IPhone 11 ha una batteria più grande, ma per quanto riguarda la durata della batteria?
Sorpresa, l’iPhone 12 ha una piccola batteria da 2775 mAh, mentre la batteria dell’iPhone 11 arriva a 3110 mAh. Sorprendente quindi che il 5G dovrebbe essere ad alta intensità energetica e attingere all’autonomia degli smartphone. Questo significa che l’iPhone 12 è meno resistente dell’iPhone 11? Non necessariamente. Apple ha fatto un altro passo avanti nella finezza dell’incisione con i suoi chip. L’A14 è inciso a 5nm e questo nuovo processo promette una maggiore efficienza energetica rispetto all’A13 inciso a 7nm +. Dovremo attendere i test di autonomia per avere un’idea migliore delle differenze di autonomia tra i due modelli.

Per la ricarica nessuna novità: rimaniamo su una potenza di 18W per il cablato e supporto per la ricarica ad induzione. L’iPhone 12 è anche compatibile con MagSafe, la nuova tecnologia proprietaria di Apple. È quindi possibile caricarlo in modalità wireless su un tappetino di ricarica basato su questo protocollo. Un sistema di magneti consente allo smartphone di essere posizionato idealmente sulla superficie di ricarica per migliorare l’efficienza.


E per quanto riguarda il comparto fotografico?
Sebbene ci siano stati miglioramenti significativi nella fotocamera dell’iPhone 12 Pro rispetto all’iPhone 11 Pro, meno attenzione è stata prestata all’iPhone 12. Quest’ultimo è dotato dello stesso numero di sensori rispetto all’iPhone 11, ed è chiaro che non ci sia stata una grande evoluzione. Il sensore principale è da 12 MP su entrambi i modelli, con un’apertura di f / 1.8 per iPhone 11 ef / 1.6 per iPhone 12. La stabilizzazione è ancora migliore su iPhone 12. Il modulo ultra grandangolare passa da 12 MP ef / 2.2 su iPhone 11 a 12 MP ef / 2.4 su iPhone 12. Ciò è giustificato dal fatto che i pixel di iPhone 12 sono più grandi e catturano di più dalla luce. In condizioni di scarsa illuminazione, l’iPhone 12 si comporta meglio dell’iPhone 11.

Sulla parte anteriore, è una fotocamera da 12 MP ef / 2.2 che si occupa dei selfie su entrambi i lati. Ma l’iPhone 12 beneficia ancora di alcune funzionalità aggiuntive, inclusa la modalità notturna che arriva sul sensore anteriore. Sono state apportate modifiche agli scanner 3D di iPhone 12, il cui Face ID è ancora più veloce e comodo, in grado di riconoscere un volto in nuove posizioni e angolazioni.

iOS 14 per tutti
L’iPhone 11 può già essere aggiornato a iOS 14, che è la versione del sistema operativo nativo dell’iPhone 12. Poiché l’hardware cambia poco tra i due smartphone, l’iPhone 12 non ne beneficia davvero in modo esclusivo rispetto al modello dell’anno precedente.


L’iPhone 12 è (necessariamente) più costoso
L’iPhone 12 viene lanciato al prezzo di 909 euro per la variante da 64 GB, 959 euro in 128 GB e 1079 euro con 256 GB di storage. Stiamo assistendo a un significativo aumento di prezzo di 100 euro per ogni unità da quando l’iPhone 11 è stato commercializzato da 939 euro con 64 GB, 989 euro con 128 GB e 1.109 euro per 256 GB di ROM.

Va notato che l’iPhone 11 viene venduto con un caricabatterie da 5 W. Per ridurre ancora di più l’impatto ambientale di Apple, tutti gli iPhone 12 non includono né l’alimentatore, né gli EarPods: sarà quindi una spesa aggiuntiva per chi passa ad Apple e non possiede alimentatori e auricolari dei modelli precedenti.

iPhone 12 o iPhone 11: quale acquistare?
Se ritieni di non aver bisogno del 5G, l’iPhone 11 fa chiaramente al caso tuo. A parte il supporto della rete di nuova generazione, l’unico grande contributo dell’iPhone 12 è nello schermo, che su iPhone 12 passa all’OLED, anch’esso con una migliore definizione e più tecnologia. avanzato, ma non 120 Hz all’orizzonte. Peccato che la dimensione della batteria stia diminuendo, con il SoC A14 l’autonomia sarebbe stata notevolmente aumentata altrimenti. L’iPhone 11 è già molto veloce, il nuovo chip alla fine non porta molto all’utente medio.


La differenza di prezzo tra iPhone 12 e iPhone 11 fa riflettere su quale scegliere. Il fatto che Apple stia aumentando così tanto i suoi prezzi rende l’iPhone 12 piuttosto poco attraente per chiunque non sia interessato al 5G. Se ritieni di non aver bisogno del 5G, l’iPhone 11 è ancora chiaramente sufficiente, soprattutto perché può essere acquistato per meno del suo valore iniziale sui marketplace. A seconda delle offerte in arrivo, sta a te vedere se le poche aggiunte di iPhone 12 discusse in precedenza valgono o meno la differenza di prezzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *