I Santi di Sabato 14 Maggio 2022


San MATTIA   Apostolo – Festa 
sec. I
Di Mattia si parla nel primo capitolo degli Atti degli apostoli, quando viene chiamato a ricomporre il numero di dodici, sostituendo Giuda Iscariota. Viene scelto con un sorteggio, attraverso il quale la preferenze divina cade su di lui e non sull’altro candidato – tra quelli che erano stati discepoli di Cristo sin dal Battesimo sul Giordano -, Giuseppe, detto Barsabba. Dopo Pentecoste, Mattia inizia a predicare, ma non si hanno più notizie su di lui. La tradizione ha tramandato l’immagine di un uomo anziano…
www.santiebeati.it/dettaglio/21050

Santi FELICE E FORTUNATO   Martiri di Aquileia 
Già in S. Cromazio, i due martiri sono ricordati come ‘ornamento’ della città di Aquileia per i loro glorioso martirio. Ai due santi era dedicata una basilica aquileiese, sorta fra il IV e V secolo, a sud della città antica, in un’area cimiteriale. In una composizione di Venanzio Fortunato (sec. VI) Felice è detto vicentino e Fortunato aquileiese. Sono ricordati anche dal Martirologio geronimiano.  …
www.santiebeati.it/dettaglio/91154

Santa TEODORA (ANNA-TERESA) GUERIN   Fondatrice 
Étables, Bretagna, Francia, 2 ottobre 1798 – St. Mary of the Woods, Indiana, USA, 14 maggio 1856
Anna Teresa Guerin nacque a Etables in Bretagna il 2 settembre 1798, da genitori profondamente religiosi.Un suo parente, giovane chierico, le insegnò scienze e lettere. Sentendosi chiamata allo stato religioso desiderò entrare nel Carmelo ma i disegni di Dio la vollero nell’Istituto delle Suore della Divina Provvidenza di Ruillé-sur-Loire con il nome di Teodora, questo avvenne nel 1823. Dopo la professione religiosa, divenne superiora a Rennes e poi a Laulaines; nel 1840 fu inviata a Vincennes nello Stato dell’Indi…
www.santiebeati.it/dettaglio/72725

Sant’ AUGIA   Martire 
www.santiebeati.it/dettaglio/97831

San COSTANZO DI VERCELLI   Vescovo 
m. Vercelli, 541 circa
San Costanzo, tredicesimo vescovo di Vercelli, successore di Sant’Eusebio II, fu insigne poeta e cultore della memoria dei santi locali. San Flaviano promosse inoltre la decorazione con particolari ornamenti, dell’antica basilica eusebiana….
www.santiebeati.it/dettaglio/92719

San CLAUDIO   Martire venerato ad Anversa 
www.santiebeati.it/dettaglio/97601

Sant’ ISIDORO DI CHIO   Martire 
† Isola di Chio, Grecia, III secolo
Sant’Isidoro, odiato per la sua intrepida fede cristiana, venne perciò arrestato e gettato in un pozzo presso l’isola greca di Chio nel mar Egeo e morì per annegamento….
www.santiebeati.it/dettaglio/93008

Santa MARIA DOMENICA MAZZARELLO   Vergine 
Mornese, Alessandria, 9 maggio 1837 – Nizza Monferrato, Asti, 14 maggio 1881
Nacque il 9 maggio 1837 a Mornese (Al). Nel 1860 il paese fu colpito da un’epidemia di tifo e il parroco chiese a Maria di assitere i parenti ammalati. Dopo aver assistito gli zii nella frazione dei Mazzarelli, Maria contrasse la malattia il 15 agosto. Potè rialzarsi soltanto il 7 ottobre. Indebolita dalla malattia, non poté più lavorare nei campi. Decise così di aprire un piccolo laboratorio di sartoria per le ragazze di Mornese. Realizzò questo desiderio insieme all’amica Petron…
www.santiebeati.it/dettaglio/32600

San MASSIMO   Martire 
m. 250 circa
www.santiebeati.it/dettaglio/53090

San PONZIO DI CIMIEZ   Martire 
III sec.
www.santiebeati.it/dettaglio/53110

Sante GIUSTA ED ENEDINA (EREDINA)   Martiri 
III/IV sec. 
www.santiebeati.it/dettaglio/53120

Sant’ ABRUNCOLO DI LANGRES   Vescovo 
m. 488
www.santiebeati.it/dettaglio/53130

San GALLO   Vescovo di Clermont 
486 – 14 maggio 551
www.santiebeati.it/dettaglio/53140

Sant’ AMPELIO   Eremita 
Alto Egitto IV secolo – Bordighera (IM), 410 ca.
Ampelio è il protettore dei fabbri-ferrai e della città di Bordighera, in Liguria. Visse probabilmente al tempo degli imperatori Teodosio I (329-395) e di Onorio (395-423), prima nella Tebaide e poi in Liguria. Ampelio era un fabbro che si ritirò a condurre vita eremitica nella Tebaide ” antica regione dell’Alto Egitto con capitale Tebe “; qui il demonio prese a tentarlo sotto forma di una donna impudica. Ma l’anacoreta, che continuava il suo lavoro, scacciò il demonio brandend…
www.santiebeati.it/dettaglio/53150

San CARTACO DI LISMORE   Vescovo 
m. 638
www.santiebeati.it/dettaglio/53160

Sant’ EREMBERTO DI TOLOSA   Vescovo 
† Fontenelle, Francia, 14 maggio 674 c.
www.santiebeati.it/dettaglio/53170

Beato EGIDIO DI SANTAREM (DA VAOZELA)   Religioso domenicano 
Vaozela, Viceu, Portogallo, 1184-90 – Santarem, Portogallo, 14 maggio 1265
Nato nel 1190 a Vaozela in Portogallo da una nobile famiglia, Egidio fu presto avviato alla carriera ecclesiastica, cumulando diversi benefici e spendendone le rendite in una vita tutt’altro che religiosa. Studiò a Parigi medicina e, in questa attività, acquistò una notevole fama. Nel 1220 o nel 1225 distribuì tutti i suoi averi ai familiari e ai poveri ed entrò nell’Ordine dei Frati Predicatori. Compì i suoi studi filosofici e teologici e conobbe da vicino il beato Giordan…
www.santiebeati.it/dettaglio/53180

San PONZIO DI PRADLEVES   Martire tebeo 
Venerato a Pradleves (CN), ove è festeggiato il 14 maggio. Con San Costanzo avrebbe collaborato all’evangelizzazione della zona compresa tra i torrenti Grana e Maira.
www.santiebeati.it/dettaglio/90565

Santi VITTORE E CORONA   Martiri 
† Siria, II secolo
Secondo l’ «Illustre Certamen», testo redatto da un diacono della Chiesa di Antiochia nel IV secolo, Vittore era un soldato cristiano proveniente dalla Cilicia. Durante la persecuzione di Marco Aurelio, fu denunciato al prefetto Sebastiano e sottoposto a torture. Mentre egli soffriva, pur restando sereno nella fede, la sposa di un suo compagno d’armi, il cui nome era Corona (equivalente latino del nome Stefania), che non aveva ancora sedici anni, dichiarò di essere cristiana anche lei…
www.santiebeati.it/dettaglio/92614

San MICHELE GARICOITS   Sacerdote e fondatore 
Ibarre, Francia, 15 aprile 1797 – Bétharram, Francia, 14 maggio 1863
Nato a Ibarre, nei Bassi Pirenei, in Francia, il 15 aprile 1797 era pecoraio, al servizio di un possidente, ma i suoi discorsi erano da adulto ponderato e sicuro, tanto da meritarsi il titolo di «dottorino». Eppure aveva fatto pochi studi, perché i suoi genitori avevano cinque figli e pochi beni. Nel 1819 entrò in seminario a Dax; nel 1823 fu ordinato sacerdote e due anni dopo divenne insegnante di filosofia nel seminario maggiore di Bétharram. Di fronte a un clero impreparato e dis…
www.santiebeati.it/dettaglio/53200

San COSTANZO DI CAPRI   Vescovo 
www.santiebeati.it/dettaglio/91868

Beato DIEGO DA NARBONA   Mercedario 
Di origine francese, il Beato Diego da Narbona, ricevette un’educazione cristiana e da giovane volle farsi religioso nell’Ordine della Mercede. Con una vita esemplare e umiltà profonda, fu ricompensato da più miracoli tanto che la gente lo chiamava Diego il Buono e per questo, per restare più riservato, per un certo periodo si ritirò nel convento di El Puig presso Valenza in Spagna. Partito per l’Africa in missione di redenzione, nella città di Bonne fu flagellato più volte per il suo zelo e per la fede in Cristo, …
www.santiebeati.it/dettaglio/94134

Beato BARBARO DA ASSISI   Francescano 
† 1229
www.santiebeati.it/dettaglio/99263

Beato CARLO JEONG CHEOL-SANG   Martire 
+ Seul, Corea del Sud, 14 maggio 1801
Carlo Jeong Cheol-sang, vissuto nella Corea del Sud del XVII secolo, apprese i primi elementi del cattolicesimo da suo padre, Agostino Jeong Yak-jong. Lo stesso giorno in cui lui fu decapitato per via della sua fede, anche Carlo venne arrestato. Poiché non rivelò il nascondiglio del primo missionario in Corea, padre Giacomo Zhou Wen-mo, fu condannato a morte: la sentenza venne eseguita il 14 maggio 1801. Inserito col padre, il missionario e i suoi compagni Pietro Choe Pil-je e Lucia Yun Un-hye nel gru…
www.santiebeati.it/dettaglio/96721

Beato SIMEONE MARIA CARDON   Sacerdote cistercense, martire 
Cambrai, Francia, data ignota – Casamari, Frosinone, 14 maggio 1799 
Siméon Cardon acque a Cambrai, in Francia. Il 4 agosto 1782 emise la professione religiosa presso il monastero benedettino della Congregazione di San Mauro di Saint-Faron de Meaux, col nome di padre Simeone Maria. Durante la Rivoluzione fuggì dalla Francia e raggiunse rocambolescamente l’Italia nel 1795. Si rifugiò nell’abbazia di Casamari, dove vestì l’abito cistercense ed emise la professione di stabilità. Fu nominato quindi economo e, successivamente, priore c…
www.santiebeati.it/dettaglio/98809

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
">


I Santi del giorno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.