I Santi di Lunedì 10 Maggio 2021


Da www.santiebeati.it

San GIOVANNI D’AVILA   Sacerdote e Dottore della Chiesa – Memoria Facoltativa
Almodovar del Campo, Spagna, 6 gennaio 1499 – Montilla, Spagna, 10 maggio 1569
Giovanni d’Avila visse nel secolo XVI. Profondo conoscitore delle Sacre Scritture, era dotato di ardente spirito missionario. Seppe penetrare con singolare profondità i misteri della Redenzione operata da Cristo per l’umanità. Uomo di Dio, univa la preghiera costante all’azione apostolica. Si dedicò alla predicazione e all’incremento della pratica dei Sacramenti, concentrando il suo impegno nel migliorare la formazione dei candidati al sacerdozio, dei religiosi e dei lai…
www.santiebeati.it/dettaglio/91275

San CATALDO DI RACHAU   Vescovo
sec. VII
Nato in Irlanda all’inizio del secolo VII, dopo essere stato monaco e poi abate del monastero di Lismore, fondato dal vescovo Cartagine, Cataldo divenne vescovo di Rachau. Durante un peilegrinaggio in Terra Santa, morì a Taranto, nella cui cattedrale fu sepolto e dimenticato. Nel 1094, durante la ricostruzione del sacro edificio, che era stato distrutto dai Saraceni, fu ritrovato il suo corpo, come indicava chiaramente una crocetta d’oro su cui era inciso il suo nome e quello della sede episcopale. Questo re…
www.santiebeati.it/dettaglio/52700

San TEODORO DI TABENNESI   Monaco
+ 368
www.santiebeati.it/dettaglio/98816

San DIOSCORIDE DI SMIRNE   
www.santiebeati.it/dettaglio/52510

Santi GORDIANO ED EPIMACO   Martiri
† 300 circa
Persecutore di cristiani sotto l’imperatore Giuliano l’Apostata, Gordiano è chiamato a giudicare il presbitero Gennaro e grazie a lui si converte. Muore da martire nel 300; è sepolto sulla via Latina in una cripta che già conteneva le reliquie di Sant’Epimaco: per questo sono ricordati insieme.  …
www.santiebeati.it/dettaglio/52520

Santi QUARTO E QUINTO   Martiri di Roma
IV sec.
Poco si sa di questi due Santi del IV secolo, sepolti a Roma lungo la via Latina. Forse erano due vescovi della città di Capua, morti martiri a Roma, sicuramente dopo il 269. Gli “Itinerari” del VII secolo, comunque, indicano il loro sepolcro nella chiesa dei Santi Gordiano ed Epimaco….
www.santiebeati.it/dettaglio/52530

San COMGALL   Abate di Bangor
m. 601-602 circa
www.santiebeati.it/dettaglio/52540

Santa SOLANGIA   Vergine e martire
sec. IX
Nata verso l’863 d.C. a Villemont, in Francia, Solangia era affascinata dal martirio di sant’Agnese e ripeteva che ne avrebbe seguito le orme. Portando al pascolo il gregge della famiglia, talvolta era rapita in estasi. A sedici anni fu notata da Rainolfo, figlio del conte del luogo il quale, raggiuntala al pascolo, le chiese di sposarlo. Ma Solangia rifiutò spiegando che era già sposa di Cristo. All’apparenza rassegnato, in realtà il giovane non se ne fece una ragione e qualche tempo dopo la r…
www.santiebeati.it/dettaglio/52560

San GUGLIELMO DI PONTOISE   Sacerdote
† 10 maggio 1192/1195
www.santiebeati.it/dettaglio/52570

Sant’ ISIDORA LA STOLTA   Vergine in Egitto
† 365
La sua agiografia, infarcita di eventi miracolosi che la rendono poco credibile sul piano storico, non ci fornisce informazioni riguardo alla vita precedente alla sua ordinazione, riferendoci solo che, una volta ammessa ne monastero di Tabenna iniziò a comportarsi come una persona insana di mente, tenendo comportamenti non consoni al suo ruolo e rifiutando in maniera recisa di mangiare con le altre sorelle del monastero.Isidora aveva come compito quello di lavorare in cucina e di pulire ogni angolo del pavimento, c…
www.santiebeati.it/dettaglio/93792

Sant’ AURELIANO DI LIMOGES   Vescovo
II sec.
www.santiebeati.it/dettaglio/98146

San CALEPODIO   Martire
www.santiebeati.it/dettaglio/90979

San FRODOINO   Abate di Novalesa
† 816
Frodoino figlio di un nobile franco (Magafredo), giovanissimo fu “oblato” al monastero dei Santi Pietro e Andrea di Novalesa, ove poi fu anche monaco.Il 10 febbraio 773, alla morte dell’abate Asinario, assunse il governo. Egli resse l’abba-zia in uno dei tempi di maggior splendore. Era amico di Carlo Magno, il quale stabilì pres-so la Novalesa il quartiere generale nella battaglia delle Chiuse (presso la Sacra di San Michele) che gli aprì la via verso Roma, immortalata nell’Adelchi manzoniano. Carlo Ma-gno non dime…
www.santiebeati.it/dettaglio/94316

Sant’ AMALARIO FORTUNATO DI TREVIRI   Vescovo
Metz, 775 – 850/853
Fu insigne teologo e fondatore della scienza liturgica medioevale. Nato a Metz nel 775, pur se non si fece mai monaco dopo l’800 fu eletto abate commendatario di Hornbach. Nell’813 fu legato di Carlo Magno a Costantinopoli; al ritorno si ritirò a Nonantola e in seguito partecipò ai concili di Aquisgrana e di Parigi. Morì in fama di santità e di miracoli a Metz, fra l’850 e l’853. Dopo lunghe e sofferte confutazioni storiche, Amalario fu identificato con Fortunato arcivescovo di Treviri, dal che deriva la doppia den…
www.santiebeati.it/dettaglio/94102

San GIOBBE   
«Visse nel paese di Hus» (Giobbe 1,1), che molti autori identificano con la regione posta tra l’Idumea e l’Arabia settentrionale. Tutto fa credere che non fosse ebreo, ma «retto, timorato di Dio» (1,1; 2,3). Era al colmo della ricchezza e della felicità quando improvvisamente fu colpito da una serie di disgrazie che lo privarono in breve tempo di ogni suo avere e perfino dei figli (1,13-19). Semplici le sue parole di rassegnazione davanti alla perdita delle cose e delle persone pi&uac…
www.santiebeati.it/dettaglio/52650

San MIRO DI CANZO   Eremita
Canzo (Como), 1306 ca. – Sorigo (Como), 1381
www.santiebeati.it/dettaglio/91319

Sant’ ALFIO   Martire
www.santiebeati.it/dettaglio/90308

San FILADELFO   Martire
www.santiebeati.it/dettaglio/90309

San CIRINO   Martire
www.santiebeati.it/dettaglio/90310

Sant’ UGO I DI AMBRONAY   Abate
IX-X sec.
www.santiebeati.it/dettaglio/98550

Beato NICCOLò (NICOLò) ALBERGATI   Vescovo
Bologna, 1375 – Siena, 10 maggio 1443
Nicolò,della nobile famiglia Albergati, a 18 anni entrò fra i monaci della Certosa di Bologna, di cui divenne priore. Nel 1417 fu eletto vescovo della città per designazione popolare e da Martino V fu creato cardinale nel 1426. Coltivò l’istruzione religiosa delle classi popolari fondando la Compagnia di San Gerolamo Miramonte. Sotto il suo episcopato, per la prima volta, nel 1433 discese dal Colle della Guardia l’immagine della B.V. di San Luca. Inviato come Legato Pontificio nelle nazi…
www.santiebeati.it/dettaglio/52500

Beato ALBERTO DA COTIGNOLA   Religioso Francescano
† 1531 (?)
www.santiebeati.it/dettaglio/97329

Beato ENRICO REBUSCHINI   Sacerdote Camilliano
Gravedona (Como), 28 aprile 1860 – Cremona, 10 maggio 1938
Nato a Gravedona (Como) nel 1860, il beato Enrico Rebuschini a 18 anni comincia un cammino vocazionale, che però non viene ben visto dalla famiglia, appartenente alla buona borghesia lombarda. Soprattutto dal padre, il quale però alla fine cede ed Enrico entra 24enne nel seminario di Como. Poi va al Collegio Lombardo di Roma, ma una crisi depressiva lo riporta in famiglia. Il ritrovato equilibrio, che lui attribuisce all’intervento di Dio, lo porta a impegnarsi per i più bisognosi. Il confessore lo orienta, allora,…
www.santiebeati.it/dettaglio/52800

Beata BEATRICE I D’ESTE   Monaca benedettina
Este, Padova, 1200 circa – 10 maggio 1226
www.santiebeati.it/dettaglio/91206

Beato IVAN MERZ   Laico della Croaz
Banja Luka, Bosnia, 1896 – Zagabria, Croazia, 10 maggio 1928
www.santiebeati.it/dettaglio/52820

Beato ANTONIO DA NORCIA   
www.santiebeati.it/dettaglio/52600

Beato BASILIO AFTENIE   Vescovo e martire
Lodroman, Romania, 14 giugno 1899 – Văcăreşti, Romania, 10 maggio 1950
Vasile Aftenie nacque il 14 giugno 1899 a Lodroman, in Romania. Dopo gli studi teologici compiuti in patria e a Roma presso il Collegio Greco di Sant’Atanasio, fu ordinato sacerdote il 1° gennaio 1926. Nell’aprile 1940 fu nominato vescovo ausiliare della diocesi di Făgăraş e Alba Iulia. Arrestato il 28 ottobre 1948 con gli altri vescovi greco-cattolici, fu imprigionato a Dragoslavele, quindi nel monastero ortodosso di Căldăruşani. Il 25 maggio 1949 venne trasferito, ten…
www.santiebeati.it/dettaglio/92797

Beato GIUSTO SANTGELP   Mercedario
XIII secolo
Francese di illustri natali, il Beato Giusto di Santgelp, cavaliere laico dell’Ordine della Mercede, nell’anno 1284 in redenzione nel regno saraceno di Granada in Spagna, liberò 200 schiavi dalla dura schiavitù degli invasori. La sua carità, umiltà, penitenza furono estremi e morì santamente nel convento di Sant’Antonio abate in Tarragona.L’Ordine lo festeggia il 10 maggio….
www.santiebeati.it/dettaglio/94129

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content


I Santi del giorno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *