I Santi di Giovedì 2 Dicembre 2021


Santa BIBIANA (VIVIANA)   Martire
sec. IV
Non abbiamo notizie precise riguardo la vita di questa santa, alla quale papa Simplicio, nel V secolo, dedicò una chiesa sull’Esquilino. Eppure il culto di Bibiana è stato assai vivace, forse anche grazie al suo nome, che ha la stessa origine del nome di Viviana: un nome, nell’etimologia popolare, legato al verbo «vivere», e quindi sinonimo di vitalità, vivacità, e augurio di spirituale sopravvivenza. Secondo la «Passio Bibianae», questa santa sarebbe una delle vi…
www.santiebeati.it/dettaglio/80100

Sant’ ODORISIO I (ODERISIO) DI MONTECASSINO   Abate
m. Montecassino, 2 dicembre 1105
www.santiebeati.it/dettaglio/90918

Sant’ ABACUC   Profeta
VII-VI secolo a.C.
È annoverato tra i profeti minori dell’Antico Testamento. Denominazione dovuta solo alla brevità dei suoi scritti, ma non all’importanza secondaria del suo messaggio. Di Abacuc ignoriamo quasi tutto, ma alcune allusioni presenti nel libro biblico a lui attribuito, composto di solo tre capitoli, ci fa ipotizzare una sua collocazione cronologica all’epoca dell’avversario di Geremia, re Ioiakim, che succedette nel 609 a.C. al giusto e sfortunato re Giosia, ucciso in battaglia dal faraone Necao. Questo pr…
www.santiebeati.it/dettaglio/92470

San ROBERTO DI MATALLANA   Abate cistercense
Borgogna ? – Matallana (Valladolid), Spagna, 1185
www.santiebeati.it/dettaglio/91447

Sant’ AURELIA DI ALESSANDRIA   Martire, venerata a Montanaro
III secolo
www.santiebeati.it/dettaglio/93761

San POSSESSORE DI VERDUN   Vescovo
† 486
www.santiebeati.it/dettaglio/97124

San CROMAZIO D’AQUILEIA   Vescovo
Aquileia, Udine, 335/340 – 407/408
Cromazio fu vescovo di Aquileia dal 387/388 al 407/408, succedendo a Valeriano. È autore di un Commento al Vangelo di Matteo, rimasto probabilmente incompiuto e di numerosi Sermoni che sono un’importantissima testimonianza della fede e della vitalità dell’antica Chiesa aquileiese. Come esponente dell’ortodossia fu tra i promotori della sconfitta ariana: partecipò come presbitero al Concilio del 381. Fu animatore di un fervente cenacolo presbiterale al quale attinsero numerosi …
www.santiebeati.it/dettaglio/90492

San SILVERIO   Papa e martire
Frosinone – † Palmarola, Ponza, 2 dicembre 537
(Papa dal 01/06/536 al 11/11/537) Nativo di Frosinone, Silverio, eletto nel 536, è Papa per circa un anno e mezzo. Coinvolto nella guerra tra Bizantini e Goti per il possesso della penisola italica che si protrasse per 18 anni, lotta strenuamente contro le eresie monofisite. Per ordine dell’imperatrice Teodora viene esiliato sull’isola di Ponza, dove muore.   …
www.santiebeati.it/dettaglio/58500

Sant’ AVINZIANO DI ROUEN   Vescovo
† Rouen, 315
www.santiebeati.it/dettaglio/99260

Sant’ AVVAKUM   Sacerdote e martire
1620 – 1682
www.santiebeati.it/dettaglio/94655

San PIMENIO DI ROMA   Martire
III/IV sec.
www.santiebeati.it/dettaglio/80090

Santa BIANCA DI CASTIGLIA   Regina di Francia, religiosa
Palencia, 1188 – Parigi, 26 o 27 novembre 1252
www.santiebeati.it/dettaglio/37600

Beato GIOVANNI SLEZYUK   Vescovo e martire
Zhyvachiv, Ucraina, 14 gennaio 1896 – Ivano-Frankivsk, Ucraina, 2 dicembre 1973
www.santiebeati.it/dettaglio/92932

Beata MARIA ANGELA ASTORCH   Clarissa Cappuccina
Barcellona, 1 settembre 1592 – Murcia, 2 dicembre 1665
www.santiebeati.it/dettaglio/91170

Beato BERNARDINO (ZEF) PALAJ   Sacerdote francescano, martire
Shllak, Albania, 2 ottobre 1894 – Scutari, Albania, 2 dicembre 1946
Padre Bernardin Palaj, al secolo Zef, fu insegnante al liceo «Illyricum» di Scutari. Pubblicò vari volumi nei quali raccolse le poesie popolari albanesi e le leggi dell’antico diritto consuetudinario o Kanun. Inviso al regime comunista per il suo impegno nel conservare e consolidare il patrimonio culturale del Paese, venne arrestato e a lungo torturato. Morì di tetano il 2 dicembre 1946. Compreso nell’elenco dei 38 martiri albanesi, di cui fanno parte altri sei frati e un vesco…
www.santiebeati.it/dettaglio/95815

Beato BERENGARIO CANTULL   Mercedario
† 2 dicembre 1343
Prinipe di Montpellier in Francia, il Beato Berengario Cantilli, studiò a Parigi dove riuscì molto bene. Entrò in seguito nell’Ordine Mercedario a Barcellona in Spagna e qui arrivò ad un alta perfezione per il suo bello spirito, la mansuetudine, la prudenza e lo zelo. Eletto Maestro Generale il 27 gennaio 1331, il suo primo desiderio fu quello di visitare tutti i conventi ed occuparsi della redenzione degli schiavi. Trasferì onorevolmente i resti mortali di San Raimondo Albert, da Valenza a El Puig. Eletto vescovo,…
www.santiebeati.it/dettaglio/94794

Beato GIOVANNI DI RUYSBROECK   Canonico Regolare
Ruysbroeck, Belgio, 1293 – Groenendael, Belgio, 2 dicembre 1381
Nato nel 1293 a Ruysbroeck, nei pressi di Bruxelles, Giovanni è uno dei maggiori mistici fiamminghi. Ordinato prete nel 1317, fu cappellano di Santa Gudula a Bruxelles. Nel 1343 si ritirò con due compagni nel bosco di Groenendael, vicino Waterloo. Molti si unirono e dal romitaggio sorse una comunità di canonici regolari, di cui Giovanni fu priore. Morì nel 1381 ed è beato dal 1903. Le sue opere furono così note, da meritargli i soprannomi “doctor divinus” e “…
www.santiebeati.it/dettaglio/91898

Beato RAFFAELE CHYLINSKI   Francescano
Poznan, Polonia, 1694 – Lagiewniki, Polonia, 2 dicembre 1741
www.santiebeati.it/dettaglio/80125

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content


I Santi del giorno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *