Guerra Ucraina, Russia: “Negoziati difficili perché Kiev cambia sempre posizione”


I negoziati fra Russia e Ucraina sono difficili perché gli ucraini cambiano continuamente posizione. Ad affermarlo il ministro degli Esteri russo, Sergei Lavrov, in un discorso all’Istituto per le relazioni internazionali di Mosca (Mgimo). 

L’invio di forze di pace della Nato in Ucraina porterebbe a “uno scontro diretto tra le forze armate della Federazione Russa e quelle dei Paesi alleati”, ha affermato inoltre Lavrov. 

Anche il presidente ucraino è tornato a parlare dei negoziati definendoli “molto difficili”. Ma “continuiamo a lavorare a diversi livelli per spingere la Russia verso la pace. Fino alla fine di questa guerra brutale”, ha affermato Volodymyr Zelensky in un video pubblicato sui social media. “I rappresentanti ucraini stanno lavorando ai negoziati, che si svolgono quasi ogni giorno. È molto difficile. A volte imbarazzante. Ma passo dopo passo, stiamo andando avanti”, ha precisato. 

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
">


Ultima ora