Guerra Ucraina-Russia, Bertinotti: “Putin colpevole, Nato non innocente”


“C’è una parte colpevole, quella di Putin, e una parte non innocente ma non così colpevole che è la Nato”. Sono le parole di Fausto Bertinotti in collegamento con L’aria che tira su La7. “Per guarda con qualche speranza ad una trattativa di pace, bisogna lavorare su un’interpretazione che la consenta. C’è una parte colpevole, quella di Putin, e una parte non innocente ma non così colpevole che è la Nato”, dice Bertinotti. 

“Se non si sostituisce un’idea di buon compromesso tra gli stati all’idea di una guerra con la vittoria, è difficile che si concorra alla trattativa e alla pace. C’è ancora tanto da fare sul terreno dell’umanità: il primo protagonista sofferente è il popolo ucraino, bisogna essere accoglienti e solidali. La guerra è il male assoluto: l’umanità può essere colpita da tante tragedie, ma la guerra dipende dall’uomo. Solo la grande politica può mettere fine alla guerra ed evitare la guerra”. 

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
">


Esteri Ultima ora