Green pass obbligatorio, Orlando: “Non c’è licenziamento per lavoratori”


“Non ci può essere il licenziamento per chi decide di non usare il green pass”, obbligatorio per lavoratori pubblici e privati secondo il decreto varato dal governo. Lo chiarisce Andrea Orlando, ministro del Lavoro. “Le sanzioni legate al mancato utilizzo del green pass” obbligatorio per i lavoratori non devono essere agganciate o agganciabili a percorsi che portano al licenziamento. La sanzione è la sospensione, che non deve pregiudicare il posto di lavoro: quando sarà finita l’emergenza, si azzererà questo meccanismo”, dice Orlando in conferenza stampa.  

La ripresa economica ha ancora elementi di fragilità, non ci possiamo permettere un autunno con la ripresa del virus e nuove restrizioni. Il decreto è anche un provvedimento di politica economica. Vogliamo che le persone si vaccinino, ci fermiamo prima dell’obbligo vaccinale che comporterebbe un’ulteriore polarizzazione delle posizioni in campo. Il decreto dice che per andare a lavorare è necessario il green pass”, ribadisce. 

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content


Cronaca Ultima ora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *