Gp Singapore, da Pirelli a Brembo all’Ambasciata d’Italia le aziende motorsport


In occasione del Grand Prix di Formula 1 di Singapore, i cui eventi hanno animato la Città Stato dal 30 settembre al 2 ottobre, l’Ambasciata d’Italia a Singapore ha organizzato una serie di appuntamenti dedicati alle aziende italiane che sono protagoniste dell’automobilismo mondiale. La rassegna si è svolta con speciali allestimenti negli spazi della nuova sede dell’Ambasciata a Singapore, dove una speciale Sala Italia serve da alcune settimane come vetrina delle eccellenze italiane. 

La serie “Italian Innovation in Singapore’s Formula 1 Grand Prix” è stata aperta il 29 settembre da Pirelli, che ha presentato alla stampa specializzata una mostra dei più moderni pneumatici, compreso il nuovo modello da 18 pollici che gareggia sulla pista di Singapore. 

Mario Isola, direttore di Pirelli Motorsport, ha spiegato che “le caratteristiche e il circuito di Singapore sono diversi da qualsiasi altra gara con le sue 23 curve e un tortuoso circuito di 5.063 Km. Il Gran Premio di Singapore di quest’anno sarà quasi una gara completamente nuova con l’adozione di nuovi pneumatici e altri fattori entrano in gioco come la temperatura calda e l’alta umidità, e la pista è uno dei pochi circuiti stradali che ha asfalto più aggressivo, dove le auto non scivolano tanto quanto su altri circuiti cittadini come Monaco”. 

Il 1 ottobre, sempre nella Sala Italia, è stata protagonista la Brembo, quando l’Ing. Andrea Algeri, Market Manager per Brembo Corse, ha presentato alcuni dei prodotti più innovativi alla presenza degli alumni del politecnico di Milano. “Gli apparati frenanti Brembo – ha spiegato Algeri – sono utilizzati da tutte le squadre che gareggiano nel GP, che sia con i kit completi o alcune parti da noi prodotte”. 

Dal 5 ottobre sarà invece il turno dell’azienda italiana DZ Engineering, parte del gruppo Dino Zoli e responsabile dell’intero sistema di illuminazione del circuito notturno di SIngapore sin dalla prima edizione. La DZ Engineering allestirà nella Sala Italia una mostra fotografica che racconta tutte le edizioni del GP di Singapore sin dalla prima edizione, con le immagini esclusive del fotografo Flavio Mazzi. 

“Grazie al trasferimento dell’Ambasciata in una sede più moderna – ha spiegato l’Ambasciatore d’Italia a SIngapore, Mario Vattani – abbiamo adesso una Sala Italia spaziosa e accessibile, e quindi gli strumenti per presentare in un contesto prestigioso e istituzionale tutte le nostre eccellenze, dalla cultura alla ricerca, all’alta tecnologia. Questa e’ una soluzione efficace per farci conoscere non solo dal pubblico di Singapore, ma da una ampio mercato del Sud Est Asiatico che guarda a questa città come un hub di talenti e di innovazione”. 

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
">


Ultima ora